Mercato del sabato, cittadini chiedono lo spostamento: ''Blocca l'ingresso della città''

mercato settimanale generico 01/05/2014 - Sono 301 le firme raccolte da un nutrito gruppo di cittadini per chiedere a sindaco e vicesindaco di Assisi lo spostamento del mercato settimanale che ogni sabato mattina si svolge in via Borgo Aretino.

L’attuale collocazione, spiegano i cittadini, “danneggia chi ci abita e chi ci lavora, soprattutto i fornitori, costretti ad entrare da San Rufino”, soluzione disagevole sia per la presenza di turisti sia per la difficoltà ad effettuare manovre.
Alla luce di ciò, nella petizione i cittadini propongono lo spostamento dei banchi a Santa Chiara o in via Galeazzo Alessi, dov’era situato prima del terremoto del 1997.
Alla consegna delle firme, protocollata nei giorni scorsi, è rapidamente seguito un incontro con il sindaco Claudio Ricci, il quale ha assicurato ai cittadini il possibile vaglio di soluzioni alternative.
Negli ultimi anni il mercato settimanale ha già cambiato dimora più volte: dopo anni di stazionamento in piazza Matteotti, nel giro di mesi il mercato è stato spostato in zona San Pietro, dove è rimasto poco tempo prima di una nuova migrazione in zona Porta Nuova, per poi spostarsi nuovamente in via sperimentale in via Borgo Aretino, dove è approdato dallo scorso febbraio. Migrazioni continue per soddisfare le esigenze dei commercianti e dei residenti che, al momento, non sembrano trovare un punto di incontro.
Peraltro non manca chi, come la signora Ginevra Angeli, ne chiede la ricollocazione nella sua originaria postazione in piazza del Comune, per ridare vita al centro storico e ripristinare l’antica tradizione della città.





Questo è un articolo pubblicato il 01-05-2014 alle 10:00 sul giornale del 03 maggio 2014 - 946 letture

In questo articolo si parla di attualità, commercio, assisi, sara caponi, mercato settimanale, articolo, via borgo aretino, mercato del sabato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3lY