Molesta ragazzino: sessantenne condannato a 4 anni e mezzo di carcere

Aula di tribunale 1' di lettura 10/05/2014 - Un sessantenne di origine campana è stato condannao oggi a quattro anni e mezzo di reclusione con rito abbreviato per violenza sessuale nei confronti di un ragazzino di tredici anni. I fatti si sono svolti nella zona di Assisi nel marzo dello scorso anno nel giardino di casa del minore.

Fu un parente a vederli e chiamare i carabinieri. L'uomo, presente in udienza e assistito dall'avvocato Franco Libori, venne arrestato in flagranza di reato poche ore dopo il fatto, ed è detenuto nel carcere di Terni.
Il pubblico ministero Gemma Miliani aveva chiesto per lui una pena di sei anni di reclusione. Il giudice Giangamboni gli ha concesso le attenuanti generiche equivalenti alle aggravanti. L'avvocato Franco Libori ha annunciato il ricorso in appello e ha stigmatizzato la non concessione dell'attenuante del 'danno di lieve entità' che avrebbe signiicato una pena ancora più bassa. (Adnkronos)





Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2014 alle 03:51 sul giornale del 10 maggio 2014 - 430 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, giustizia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3TO