Bastia Umbra: Marini in piazza per Carosati, ''Si esce dalla crisi con l'alta politica''

Catiuscia Marini 1' di lettura 22/05/2014 - Nel suo intervento in piazza Mazzini tenuto lunedì 19 maggio, a sostegno della candidata sindaca del centrosinistra Simona Carosati, la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini ha evidenziato l’importanza dell’appuntamento elettorale di domenica per l’Umbria che vede andare alle urne 68 amministrazioni comunali.

«Il voto delle europee condizionerà moltissimo la forma delle prossime politiche e le prospettive del futuro al quale si intrecciano anche una parte importante delle politiche regionali» e ancora ha parlato della presenza di del centro fieristico regionale su Bastia, aspetto che ne testimonia e ne evidenzia le potenzialità.

«Il comune avrebbe potuto in questi duri anni di crisi farsi protagonista di un impulso per dar slancio a tutto il tessuto produttivo. Le risorse a disposizione sono una base dalla quale partire per cercare nuove opportunità di sviluppo anche rivolte agli investimenti privati. In questo territorio insiste una parte importante del motore economico della regione che deve avere voce e capacità per tradursi in opportunità di sviluppo. Per ripartire è necessario cogliere le risorse. La programmazione locale deve essere in sintonia con quella regionale su più fronti. Dobbiamo fare SINERGIE PROGRAMMANDO INSIEME.

Sorprende che in un periodo così difficile Bastia non abbia colto le opportunità finanziarie e programmatiche. Bisogna invertire questa rotta. Si esce dalla crisi con l’alta politica»

da Simona Carosati
Candidata sindaca Bastia Umbra





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2014 alle 17:16 sul giornale del 23 maggio 2014 - 505 letture

In questo articolo si parla di politica, bastia umbra, catiuscia marini, simona carosati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4Fu


grilloparlante

24 maggio, 04:18
Si esce dalla crisi non buttando via i soldi dei cittadini, come ad esempio spendendo circa 70 mila euro per costruire la rotatoria in via Roma e non i 600-700 mila preventivati dal comune come annunciato a mezzo stampa dal sindaco uscente della qual cosa in verità non si è meravigliato nessuno nemmeno fra gli altri candidati sindaci. Segno che nessuno in Italia ha capito quale è il vero problema per cui ci troviamo male. una oculata spesa per gli investimenti ci farebbe risparmiare dai 50 ai cento miliardi di euro, ma nessuno ne parla. grilloparlante