Cannara: Dignità e futuro, ''Gareggia ha toccato il fondo... dei pozzi''

Presentazione lista Dignita' e futuro per Tersilio Andreoli 23/05/2014 - La lista dei "gareggiani", nei giorni scorsi, ha lanciato nei social network l’ennesima bufala per screditare il nostro candidato sindaco e la lista Dignità e Futuro. Ma le menzogne non costituiscono un programma per il futuro di Cannara.

Citando, strumentalmente, soltanto un punto della delibera n. 4 del Consiglio Comunale del 27/02/1990, ha dato a intendere che nella stessa fosse contenuto il divieto a perforare nuovi pozzi nel territorio di Cannara, con grave nocumento per la cittadinanza, in particolare per il settore agricolo.
In realtà, la delibera riguardava la vicenda relativa all’attingimento di acqua dai pozzi di Cannara da parte del Consorzio Acquedotti di Perugia e presentava nove condizioni inderogabili per assentire a tale prelievo, venendo meno le quali (testuale) “non si proceda ad ulteriori perforazioni di pozzi sia in territorio di Cannara che in territorio di Bettona”.
La suddetta lista lo ha trasformato in: “il comune di Cannara ha chiesto alla Regione di imporre il divieto di realizzare nuovi pozzi”.
È evidente a chiunque abbia letto la delibera che noi, di fatto, abbiamo posto le condizioni perché il Consorzio Acquedotti di Perugia non emungesse acqua dalle falde di Cannara, come di fatto è avvenuto, non essendo più stati scavati pozzi per Perugia nel nostro comune.
L’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale che vieta la perforazione di pozzi per usi diversi nel nostro territorio è la n. 126 del 26/11/2002.
Oggi sono comparsi commenti in merito alle vicende accadute in Piazza Umberto I ieri sera. Chi offendeva i cittadini cannaresi, mentendo palesemente, fa la vittima.
Dovrebbe dare ragione del comportamento di alcuni dei suoi scherani, inviati nelle abitazioni di molti cittadini di Cannara (potenziali testimoni) a diffamare in maniera sistematica i candidati della nostra lista, verso i quali la stima personale è talmente grande che li ha indotti a entrare nel nostro gruppo anche in veste di candidati.
Ogni persona di buon senso e che ha cuore le sorti di Cannara può ben capire che le menzogne non costituiscono un programma di lavoro per il futuro di Cannara.

dalla Lista Dignità e Futuro
Cannara





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2014 alle 03:12 sul giornale del 23 maggio 2014 - 910 letture

In questo articolo si parla di politica, cannara, dignità e futuro, tersilio andreoli, lista dignità e futuro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4HI