La scuola di sociopolitica chiude sui temi dell'etica e dell'economica civile

solidariteà e cooperazione internazionale 27/05/2014 - La politica e l’economia secondo l’impostazione della dottrina sociale della Chiesa tornano ad interessare sempre di più. E’ quanto emerge dai dati della seconda edizione della Scuola di formazione socio-politica “Giuseppe Toniolo” della Diocesi che si chiude il 30 maggio ad Assisi, nella sala conferenze dell’Istituto Serafico, alle ore 16.00, con un convegno: “Verso un nuovo modello di sviluppo: etica ed economia civile”.

Con questa iniziativa si conclude dunque il ciclo di lezioni della Scuola diocesana che hanno visto una nutrita partecipazione: 65 iscritti rispetto ai 50 dell’anno scorso che hanno frequentato i sei incontri iniziali il 25 marzo scorso.
Folta la fascia di età tra i 35 e i 65 anni seguita da quella tra i 18 e i 35. Il titolo di studio prevalente è la laurea e tra i discenti di annoverano: studenti, impiegati, commercialisti, avvocati, geometri, consiglieri comunali, parroci, ingegneri, insegnanti e liberi professionisti.

Il convegno di chiusura di venerdì è promosso dalla commissione CEU per il Lavoro, la Pace e la Salvaguardia del Creato e dalla stessa Scuola socio–politica della Diocesi. I diversi e qualificati interventi in programma per il 30 maggio hanno come tema l’economia civile, quell’insieme di esperienze e di teorie economiche che nascono dal primato della persona e dei principi di reciprocità e gratuità. Non si tratta di proporre un nuovo modello di economia, ma di recuperare i valori dell’economia. Si avverte il bisogno di un mercato e di un welfare che sappiano rispondere alle esigenze reali delle persone, che sappiano riappropriarsi delle relazioni. Si avverte forte la necessità di riannodare l’economia al suo fine: l’uomo.

dalla Diocesi
Assisi, Nocera Umbra, Gualdo Tadino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2014 alle 03:00 sul giornale del 27 maggio 2014 - 436 letture

In questo articolo si parla di attualità, solidarietà, mondiale, assisi, cooperazione, internazionale, diocesi di assisi nocera umbra gualdo tadino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4RW