Istituto serafico, la presidente Marini: ''Merita interesse nazionale''

Catiuscia Marini 1' di lettura 08/06/2014 - “L’esperienza dell’Istituto Serafico di Assisi rappresenta un’eccellenza nel campo dell’innovazione e della riabilitazione. È un ente altamente qualificato nella rete dei servizi sanitari regionali e sarebbe auspicabile che venisse riconosciuto come Istituto di Ricerca a carattere scientifico di interesse nazionale”.

E’ quanto affermato dalla presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini che sabato mattina ha partecipato al convegno scientifico dedicato alla riabilitazione specialistica nella disabilità plurima, organizzato dalla dottoressa Marina Menna, medico fisiatra dell’Istituto Serafico di Assisi, nell’ambito della Festa in amicizia promossa come ogni anno dall’istituto assisano di riabilitazione e cura diretto dalla presidente Francesca Di Maolo.
Anche il Vescovo di Assisi, Mons. Domenico Sorrentino, che non manca mai di dare il suo apporto alle iniziative del Serafico (tanto da essere definito dalla presidente Di Maolo come “un padre per il Serafico”) ha sottolineato che “questa non è l’unica vita che abbiamo, ma questa vita è importante e preziosa e la scienza, che deve lavorare per l’uomo è in grado di dare moltissimo anche a un ragazzo con pluridisabilità, per questo vi auguro buon lavoro e vi ringrazio”.
Prima di cominciare la sua relazione la Dott.ssa Menna ha sottolineato che “Al Serafico siamo fortemente convinti che la ricerca scientifica deve andare incontro all’esigenza della cura globale della persona e l’innovazione tecnologica ci aiuta nel compito di migliorare la vita delle persone con disabilità plurime anche gravi”.
Presenti al convegno, fra gli altri, anche Rodolfo Masto, presidente della Federazione Italiana Pro Ciechi; Francesco Puma, direttore del dipartimento di Scienze chirurgiche e biomediche dell’Università degli studi di Perugia; Walter Orlandi, direttore della Asl sezione di Perugia; Luigi Migni, direttore sanitario dell’Istituto Serafico.





Questo è un articolo pubblicato il 08-06-2014 alle 19:15 sul giornale del 10 giugno 2014 - 778 letture

In questo articolo si parla di attualità, Raffaele Aristei, catiuscia marini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/5ub





logoEV
logoEV