Abu Mazen cittadino di pace: conferita la cittadinanza onoraria di Assisi

2' di lettura 11/06/2014 - Nella mattinata di lunedì una rappresentanza del Comune di Assisi ha conferito la cittadinanza onoraria per la pace al presidente dell'Autorità Palestinese Abu Mazen. Nel 2013 una pari onoreficenza era stata già conferita a Shimon Peres, presidente dello Stato di Israele.

La rappresentanza era costituita dal sindaco di Assisi Claudio Ricci con il presidente del Consiglio Patrizia Buini, l'Assessore Lucio Cannelli e i Consiglieri Franco Brunozzi, Luigi Marini, Ivano Bocchini, Luigi Tardioli e Claudia Travicelli. Presente il Custode del Sacro Convento Padre Mauro Gambetti e il sindaco di Betlemme.
In linea con gli insegnanti, alla scuola di Pace di Papa Francesco (che ieri ha promosso in Vaticano l'incontro di riflessione per la pace fra S. Perez e A. Mazen), il Comune di Assisi ha conferito la cittadinanza onoraria per la pace ai due presidenti, israelo palestinese, come "segno di gratitudine e incoraggiamento" per il cammino di pace insieme.
Il Sindaco Claudio Ricci e Padre Mauro Gambetti hanno auspicato che Abu Mazen Possa essere presto ospite in Assisi che, é stata anche l'espressione di auspicio di Abu Mazen, potrebbe essere luogo di incontri per il dialogo e la pace.
Padre Mauro Gambetti ha offerto la lampada di Assisi segno della luce di speranza e il Sindaco Claudio Ricci ha portato, anche come presidente italiano, i saluti dei Siti Patrimonio Mondiale UNESCO (Betlemme, con i luoghi della natività, sono stati riconosciuti dell'UNESCO Patrimonio Mondiale, fatto molto importante, come riconoscimento culturale, per la Palestina).
Tutti hanno auspicato che la Palestina, come ogni altro popolo, possa avere una Patria dove costruire la speranza per i bambini di domani. Un grato ringraziamento a Padre Giambattista Pizzaballa (Custode di Terra Santa) e Padre Ibrahim Faltas (presente all'incontro).







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2014 alle 03:49 sul giornale del 11 giugno 2014 - 404 letture

In questo articolo si parla di cronaca, assisi, comune di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/5AU





logoEV
logoEV