Assisi Suono Sacro, musica e spiritualità sui passi di Francesco

spartito musica generico 1' di lettura 04/07/2014 - E’ stata presentata, nella Sala Pagliacci della Provincia, la seconda edizione di “Assisi Suono Sacro”, festival dedicato ad indagare i rapporti fra le arti, in particolare il rapporto tra musica e spiritualità.

“Un festival - ha detto il Vicepresidente della Provincia, Aviano Rossi - che le stanze del nostro Palazzo ha visto nascere, svilupparsi e crescere e che abbiamo tenuto a battesimo nel 2010 e che, pur solo alla seconda edizione, presenta un ricco programma di valore internazionale”.
“Il valore aggiunto di “Assisi Suono Festival”- ha concluso Rossi - è, inoltre, la continuità di eventi durante l'anno, che, attraverso la musica, veicolano nel mondo alcuni valori importanti che il nostro territorio esprime”.
L’edizione di quest’anno, che si snoderà dal 14 al 26 luglio, attraverso concerti, masterclass, convegni, mostre ed incontri, ha come titolo emblematico “Contemplum” che rimanda, come ha detto il responsabile delle relazioni esterne, Marco Nicoletti, ad una pausa di riflessione che deve essere, come sempre, alla base di tutto ciò che è nuovo. Un festival che, l'ideatore e organizzatore, Andrea Ceccomori, ha definito come portatore di forti tratti di spiritualità ed, al contempo, laico, ricco, inoltre, nei contenuti, ma essenziale e volutamente povero negli aspetti di fondo, come avrebbe voluto san Francesco. Da ricordare, infine, tra le tante giornate-evento, il concerto inaugurale del 14 luglio con Frate Alessandro e l'Ensemble Assisi Suono Sacro, il recital del soprano russo Irina Rindzuner del16 luglio e la conferenza sulla divina proporzione o sezione aurea in programma il 24 luglio.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2014 alle 03:16 sul giornale del 05 luglio 2014 - 615 letture

In questo articolo si parla di cultura, perugia, provincia di perugia, spartito musica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6Nj