La storia delle due ruote rivive ad Assisi con lo 'Scooter Day'

Vespe Lambrette scooter 2' di lettura 11/07/2014 - Novità assoluta di quest'anno dell'Automotoclub Storico Assisano è la prima edizione dello “Scooter Day” che si terrà domenica 13 luglio, appuntamento per i partecipanti è nella piazza di S. Maria degli Angeli dalle ore 8.

Gli scooter sono oggi i mezzi di trasporto più utilizzati nelle calde estati Italiane, e domenica sarà l'occasione giusta per riscoprire le origini di questo mezzo, grazie alla preziosa presenza al raduno di Sergio Sciarpetti, esperto collezionista di questi mezzi e proprietario di un museo a loro dedicato (www.museodelloscooter.com).
Lo “Scooter Day 2014” è il primo evento italiano riservato agli scooter che nascono come monopattini e si sono poi trasformati in lambrette e vespe. La caratteristica di questo veicolo, risalente ai primi del novecento, era la particolare posizione di guida: doveva essere guidato stando in piedi su di una pedana e spinto a piedi per tratti brevi.
L'applicazione successiva del motore e di un sellino, ne consentono uno sviluppo limitato: era troppo poco sportivo per essere considerato un vero motociclo e sicuramente non comodo e pratico come le auto dell'epoca. L'utilizzatrice principale di questo mezzo è sicuramente la donna che poteva usarlo anche indossando una gonna. Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti sono stati tra i maggiori costruttori di scooter.
In Italia la Piaggio è stata la maggiore produttrice di questo mezzo esportato in tutto il mondo. Tornando alla manifestazione, potranno partecipare all'evento tutti gli Scooter, Scooter sidecar, Scooter furgonati, dagli inizi al 1965, con Certificato d'Identità ASI (omologazione). Per i mezzi sprovvisti di Certificato d'Identità ASI (omologazione), ma di interesse storico, l'organizzazione si riserva di valutare l'eventuale ammissione all'evento (ad insindacabile giudizio). Per quanto riguarda Vespa e Lambretta verranno accettate le prime 2 per modello in ordine d'iscrizione.
Il programma prevede la partenza alla ore 9.30 in direzione Trevi per arrivare all'Aviosuperficie "Delfina" alle ore 11. gli scooteristi potranno partecipare a voli in “Piper” e assistere ad esibizioni di volo di aeromodelli radiocomandati prima del pranzo che si terrà presso il ristorante 'Volare" nella stessa Aviosuperficie. Dopo la conviviale la variopinta carovana tornerà a S. Maria degli Angeli per i saluti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2014 alle 19:31 sul giornale del 12 luglio 2014 - 524 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, auto d'epoca, moto d'epoca, automotoclub storico assisano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/68i