Bastia Umbra: Cairoli, ''Nessuna divisione sulle commissioni''

Jacopo Cairoli 1' di lettura 23/07/2014 - Per correttezza di informazione sono obbligato a chiarire una volta per tutte la vicenda che riguarda le commissioni consiliari, dato che in alcune testate giornalistiche si riportano fatti non aggiornati e che quindi possono trarre in inganno.

La maggioranza ha deciso per le Presidenze delle Commissioni fin dal 23/06/14, il giorno prima del primo Consiglio Comunale. Gli accordi prevedono la Presidenza della Prima Commissione a Bastia Popolare, della Seconda a Forza Italia, della Terza all'opposizione e il delegato del Sindaco alla Commissione per la Qualità Architettonica ed il Paesaggio ad Ansideri Sindaco. Ciò che è avvenuto nella conferenza dei capigruppo del 03/07/14 è stato chiarito dal Capogruppo di Bastia Popolare Fabrizia Renzini all'interno della maggioranza.
Non ci saranno variazioni a questo schema né per ripensamenti dei singoli Consiglieri Comunali né per articoli di giornale che vadano in altre direzioni. Il “dossier Commissioni” non è mai esistito, la maggioranza non è mai stata divisa per questo ed infatti rispetterà gli accordi presi.

Nella prima riunione della Prima Commissione del 16/07/14 non è stato votato il Presidente perché Fabrizia Renzini era in vacanza e la decisione di rinviare il voto è stata presa all'unanimità di tutti i membri facenti parte la Commissione, sia di maggioranza che di minoranza. Erano presenti ed hanno votato a favore del rinvio i Consiglieri Comunali di maggioranza Jacopo Cairoli, Provvidenza, Morettini, Bagnetti, Santoni e quelli di minoranza Furiani e Rosignoli. Erano assenti giustificati per la maggioranza Renzini e per la minoranza Carosati.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2014 alle 13:06 sul giornale del 24 luglio 2014 - 423 letture

In questo articolo si parla di politica, commissioni consiliari, bastia umbra, comune di bastia umbra, jacopo cairoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/7B8





logoEV