Il punto nascita di Assisi ha chiuso i battenti: il Comune ha perso la battaglia

Ospedale Assisi 2' di lettura 12/08/2014 - Niente più nati nella città di San Francesco e Santa Chiara. Dal 10 agosto scorso, infatti, il punto nascita dell’ospedale di Assisi ha ufficialmente chiuso i battenti, con disposizione firmata dal direttore sanitario Diamante Pacchiarini e in linea con quanto stabilito dalla Regione Umbria d’intesa con la Asl n.1 dell’Umbria.

Più che fondate, dunque, le insistenti voci circolate nei giorni immediatamente precedenti alla chiusura, che di fatto era solo una formalità. Niente più parti, dunque: il personale del reparto di Ostetricia sarà tenuto solo a fronteggiare emergenze.
Meno di duecento parti all’anno, contro i cinquecento previsti dalla soglia minima in base al piano sanitario regionale; meno di venti chilometri di distanza da altri due punti nascita di riferimento (Perugia e Foligno). Tanto è bastato al nosocomio della città serafica per perdere quel reparto neonatale che, in passato, fu uno dei suoi fiori all’occhiello.
A nulla sono valse le proteste, le raccolte firme e gli annunci di ricorso e appelli. Alla fine anche il Comune di Assisi ha dovuto piegarsi al diktat dei vertici regionali.
Sembra ormai del tutto sfumata anche l’ipotesi di ricorso al Tar, annunciata da Ricci in più occasioni e, forse, chiusa nel cassetto. Dal sindaco di Assisi, ormai lanciato verso la conquista della presidenza della Regione, giungono ormai solo promesse di riapertura in caso di elezione. Che, tradotto, sembra voler dire “per adesso gettiamo la spugna”.
D’ora in poi, insomma, la cicogna volerà in altri lidi.
Per il futuro, per l’ospedale di Assisi la Regione ha altri progetti. Tra questi quello di rendere la struttura sanitaria un polo di eccellenza per l’attività chirurgica. In particolare per la chirurgia pediatrica, puntando sulla professionalità di medici in arrivo da Perugia e altrove.





Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2014 alle 15:54 sul giornale del 13 agosto 2014 - 2464 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale, assisi, sara caponi, punto nascita, ospedale assisi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/8u2





logoEV
logoEV