Spoleto: imprenditrice bastiola si uccide lanciandosi dal Ponte delle Torri

spoleto ponte delle torri o ponte dei suicidi 1' di lettura 24/08/2014 - Aveva 54 anni ed era di Bastia Umbra la donna che nel pomeriggio di sabato 23 agosto si è tolta la vita lanciandosi dal Ponte delle Torri di Spoleto, tristemente noto anche come “ponte dei suicidi”.


La donna, titolare di un’attività situata nel centro storico di Bastia, era molto nota in città e la notizia della sua morte ha sconvolto ulteriormente la città, stremata da un susseguirsi di tragedie che negli ultimi giorni hanno visto morire i due giovani sub e un motociclista di appena 24 anni, deceduto in uno schianto mortale sabato mattina.
Nessuno avrebbe visto la donna compiere l’estremo gesto. L’allarme è stato lanciato da un passante che ha notato una borsa da donna, lasciata sul bordo del ponte e contenente i documenti. Subito scattate le ricerche, il corpo della vittima è stato ritrovato in breve tempo. Verificata la sua identità, i familiari sono stati avvisati della tragedia.
Restano ignote le motivazioni alla base del gesto, compiuto in silenzio senza lasciare nulla di scritto che potesse spiegare un simile disagio.






Questo è un articolo pubblicato il 24-08-2014 alle 13:08 sul giornale del 25 agosto 2014 - 5066 letture

In questo articolo si parla di cronaca, suicidio, redazione, spoleto, bastia umbra, ponte delle torri, ponte dei suicidi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/8Rx