Cannara: la Festa della Cipolla chiude con i Carmina Burana

Concentus vocalis 2' di lettura 17/09/2014 - Finale di grande classe per la kermesse gastronomica cannarese che si è conclusa domenica 14 settembre all'insegna dell'arte e della cultura con la straordinaria esibizione del Coro Polifonico 'Concentus Vocalis' di Cannara che ha messo in scena 'Carmina Burana' di Carl Orff presso la chiesa parrocchiale di San Matteo.

Inserito tra diverse manifestazioni culturali promosse dall’Ente Festa Cipolla e dal Comune nell'ambito della 34° edizione della Festa della Cipolla, il concerto si è svolto in una chiesa stracolma: la potenza espressiva dell’opera e il talento degli esecutori hanno regalato al pubblico una serata di elevato valore artistico ed un’emozione indimenticabile, da lasciare senza fiato.
L’ amministrazione comunale ha creduto fin dall'inizio nella qualità dell’evento proposto dal Coro 'Concentus Vocalis' per festeggiare il suo 25° anno di attività ed esprime un ringraziamento per l’idea brillante di cimentarsi in una opera così vibrante, per l'abilità esecutiva degli artisti e per la passione con cui da anni l’associazione promuove la cultura della musica e del canto.

L’Assessore alla Cultura, Adalgisa Masciotti, e il Sindaco, Fabrizio Gareggia, sono rimasti affascinati e stupefatti dalla magnificenza dell’evento. L’auspicio è quello di poter replicare manifestazioni culturali di tale spessore, aprendosi ad ogni collaborazione possibile. Il Coro 'Concentus Vocalis' di Cannara è riuscito ad aggregare intorno a questo progetto un nutrito numero di artisti, attirati anche dalla presenza del Direttore, il Maestro Antonio Pantaneschi, docente presso il Conservatorio F. Morlacchi di Perugia.
L'esecuzione di 'Carmina Burana', celeberrima opera musicale di Carl Orff di portata colossale in termini di organico e realizzazione, si è infatti avvalsa del contributo di cori umbri e toscani accorsi per celebrare il 25° anno di attività del coro polifonico cannarese: 'I Cantori di Cannaiola coro polifonico di Trevi' del Direttore Mauro Presazzi; 'L' Associazione coro polifonico S. Francesco di Assisi - Terni' del Direttore Cristina Luchetti; 'Coro Contro Canto di Bettona' del Direttore Alessandro Zucchetti; 'Coro Polifonico G. A. Angelini Bontempi' del Direttore Alessandro Zucchetti; 'Coro Fractae Ebe Igi di Umbertide' del Direttore Paolo Fiorucci; 'Coro Domenico Stella Città di Pietro di San Sepolcro' dei Direttori Bruno Sannai e Paolo Fiorucci. Per l'occasione, inoltre, si è costituito un coro composto da fanciulli cannaresi denominato 'I piccoli Cantori di Cannara' preparati dal Direttore Francesca Maria Saracchini, supportati strumentalmente dall’ 'Orchestra di Fiati dell’Alta Umbra' del Direttore Stefano Mancini, diretti e curati dal poliedrico e carismatico Maestro - Direttore Antonio Pantaneschi. Solisti: Soprano, Francesca Maria Saracchini; Tenore, Carlo Putelli; Baritono, Paolo Drigo. Ad impreziosire la celebrazione del 25° anno di attività del Coro Polifonico 'Concentus Vocalis' di Cannara, vi è stata la presentazione di un'opera che il celebre artista cannarese, Giampiero Magrini, ha realizzato ispirandosi a questo prezioso gioiello della comunità.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2014 alle 22:27 sul giornale del 18 settembre 2014 - 679 letture

In questo articolo si parla di musica, cultura, concerto, carmina burana, cannara, comune di cannara, festa dellla cipolla

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/9Sq