Cst di Assisi, nel bilancio 2015 nuovi progetti con l'UniPegaso

Cst Assisi - Centro studi superiori sul turismo 1' di lettura 03/11/2014 - L’assemblea dei soci del CST ha approvato a maggioranza il bilancio di previsione proposto dal Consiglio di Amministrazione dell’Associazione redatto dai consulenti. Nel bilancio proposto ci sono punti di sviluppo di nuovi prodotti e servizi che l’Associazione andrà a mettere a punto nel mercato fin dal prossimo mese di novembre.

Tra le proposte quella della Istruzione Telematica offerta dall’Università Pegaso che diventerà il core business del CST.
Già da diverso tempo, il CST operava come ECP della UniPegaso, ma ora tale attività sarà potenziata con risorse tecniche con l’obiettivo di far diventare il CST il punto di eccellenza del Centro Italia nella promozione e valorizzazione dei corsi offerti dalla prestigiosa Università che, in Italia, conta oltre 60.000 studenti.
Un’altra novità consiste nell’avvio di una ricerca scientifica su mass-media e filiera turismo e commercio in partnership con esperti di comunicazione su social media e sul digitale terrestre; la ricerca sarà diretta dal Dottor Luigi Tardioli, mentre la sede della cabina di regia sarà quella di Via Cecci ad Assisi;, è prevista inoltre attività di divulgazione delle fasi progettuali. Il consiglio di Amministrazione, inoltre, ha deliberato la vendita dei corsi Unitelma per la scuola e dei corsi specifici per l’internazionalizzazione delle Aziende con Partner a livello nazionale. Al via infine alcune ricerche scientifiche sui nuovi modi di concepire il mercato del turismo e del marketing Territoriale che si avvarranno di strutture Universitarie esterne.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2014 alle 02:41 sul giornale del 03 novembre 2014 - 634 letture

In questo articolo si parla di economia, assisi, CST, cst assisi, centro studi sul turismo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaVI