SEI IN > VIVERE ASSISI > CRONACA
articolo

Sub morti alle Formiche, chiesto giudizio immediato

1' di lettura
356

Sub morti isole Formiche

La procura di Grosseto ha chiesto il giudizio immediato per Andrea Montrone, titolare di un diving a Talamone (Grosseto) e il suo collaboratore Maurizio Agnaletti, indagati per la morte dei tre sub umbri (Fabio Giaimo, Enrico Cioli e Gianluca Trevani), deceduti durante un'immersione alle Formiche lo scorso 10 agosto.

Il pm ha chiesto il giudizio immediato dopo aver ricevuto i risultati della perizia del consulente Giorgio Chimenti da cui emerge che le bombole di ossigeno non furono ricaricate correttamente.


Sub morti isole Formiche

Questo è un articolo pubblicato il 11-11-2014 alle 23:18 sul giornale del 12 novembre 2014 - 356 letture