SEI IN > VIVERE ASSISI > POLITICA
comunicato stampa

Cannara: divieto nuovi pozzi, Valore Comune lancia raccolta firme contro provvedimento

2' di lettura
692

Pozzo agricolo
L’Associazione Valore Comune rende nota la propria iniziativa affinché venga revocata la Delibera di Giunta Regionale n. 1779/1990, assunta per garantire l’approvvigionamento di acqua potabile per Perugia dal campo pozzi ubicato tra Bettona e Cannara.
“Riteniamo - afferma Federica Trombettoni­ capogruppo in Consiglio Comunale di Valore Comune­ - non più giustificabile l’esistenza di tale vincolo che ad oggi è diventato un fattore limitante per lo sviluppo di Cannara, e questo punto era uno dei punti principali del programma elettorale proposto da Valore Comune.
In particolare, per le attività agricole di pregio, poiché dopo che la Cipolla di Cannara è stata riconosciuta nei primi anni del 2000 “Prodotto Agroalimentare Tradizionale” (ovvero come uno di quei prodotti le cui metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura risultano documentalmente consolidate nel tempo in base ad usi locali) e dopo aver intrapreso tra il 2012 e il 2013 il percorso per il riconoscimento del marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta), il divieto di nuovi pozzi per uso irriguo, costituisce un elemento di criticità e di incoerenza tra le varie azioni di promozione e sviluppo del territorio, portate avanti essenzialmente con il contributo decisivo della Giunta Regionale.”

A tal fine Valore Comune ha intrapreso una raccolta di firme nel territorio, tra i cittadini e presso le associazioni, chiedendo a tutti i soggetti interessati di far propria questa istanza, promuovendone i contenuti e le richieste presso la Regione dell’Umbria e tutte le entità territoriali coinvolte nella gestione delle risorse idriche di falda.
Per sottoscrivere la petizione ci si può rivolgere a Giampaolo Trinoli, presidente di Valore Comune e ai consiglieri comunali referenti Federica Trombettoni e Roberto Ortolani, oppure inviare una mail a valorecomune.cannara@gmail.com.
Nelle prossime settimane Valore Comune organizzerà dei banchetti pubblici per la sottoscrizione della petizione che entro il 31 dicembre sarà inviata a tutti i soggetti coinvolti nella gestione del territorio.


Pozzo agricolo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2014 alle 03:46 sul giornale del 13 novembre 2014 - 692 letture