Bastia Umbra: trasferimento Isa, dall'amministrazione ''risposta importante ad azienda leader''

Nuovo Isa Bastia Umbra 2' di lettura 17/11/2014 - Si è conclusa, con un voto unanime del Consiglio Comunale, la ratifica della variante urbanistica che autorizza la ISA Srl a realizzare il nuovo stabilimento in località Ospedalicchio.

L’iter, iniziato a giugno del 2012, ha concluso il suo percorso dopo che la conferenza dei servizi conclusiva del 6 Novembre scorso, aveva preso atto di tutti i pareri positivi pervenuti ed aveva trasmesso la documentazione al Presidente del Consiglio, che nella prima seduta utile l’ha sottoposta all’Assemblea Consiliare.
Nell’illustrazione della pratica, l’Assessore all’assetto del territorio Francesco Fratellini ha sottolineato l’importanza di questo atto, il quale, rispondendo in maniera positiva alla richiesta di un’ impresa che ha deciso di rimanere a Bastia, investendo oltre 20 milioni in un nuovo stabilimento moderno e funzionale, possa consentire di migliorare la competitività nel mercato globale dove la Isa è presente con il 75% della sua produzione: “Questo progetto che il Consiglio Comunale si appresta ad approvare, - ha dichiarato Fratellini durante la seduta – rappresenta la prova che a Bastia si può ancora fare attività industriale; l’Amministrazione Ansideri ha saputo agire nel migliore dei modi e, anche grazie all’impegno costante del settore Suape, guidato dal geometra Giampaolo Sigismondi, è riuscita a superare una ad una tutte le difficoltà via via presentatesi per approvare un intervento esteso su 17 ettari, con circa 85mila mq coperti, evitando così che anche questa azienda, come avvenuto prima del 2009 per altre, lasciasse il territorio di Bastia per realizzare i nuovi stabilimenti nei comuni limitrofi”.
“Una risposta importante – commenta il Sindaco Stefano Ansideri – ad un’azienda leader del settore, che ha scelto di rimanere con il sito produttivo a Bastia, dimostrando un forte senso di appartenenza al territorio. Un plauso, quindi, al coraggio dell’imprenditore, con la consapevolezza che l’investimento che si accinge ad effettuare potrà stimolare l’economia del nostro micro sistema, con riflessi anche in un’area più vasta”.
Ampia soddisfazione e condivisione sono state espresse in tutti gli interventi dei Consiglieri Comunali, tranne in quello del neo capogruppo del PD Borgarelli il quale, pur votando a favore, ha criticato la mancanza di azione politica da parte dell’Amministrazione ed in particolare dell’Assessore Fratellini, non avendo quest'ultimo preteso dall’azienda, prima di approvare l’intervento, un piano occupazionale ed una quantità maggiore di opere pubbliche a carico della ISA.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2014 alle 03:22 sul giornale del 17 novembre 2014 - 614 letture

In questo articolo si parla di economia, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abCb