Bastia Umbra: disturbi dell'apprendimento, 'Lo Zaino' inaugura sportello per le famiglie

Apprendimento, scuola generico 1' di lettura 12/12/2014 - È in programma per sabato pomeriggio (13 dicembre) alle ore 15 nei locali del centro Lo Zaino in via Marzabotto un incontro pubblico aperto a tutti. L’appuntamento - dal titolo “Dsa-Bes: incontriamoci e parliamone” – darà il via allo sportello per famiglie dedicato ai disturbi dell’apprendimento.

«Oggi come oggi le famiglie faticano a trovare soluzioni immediate ed efficaci. Quella di sabato sarà l’occasione per presentare uno spazio, uno Sportello pensato per dare loro sostegno e professionalità specifiche» dichiara la presidente della Cooperativa, Anna Maria Belloni, e ancora «la nostra struttura segue da molto tempo questa problematica e Lo Zaino è il primo (e unico nel nostro territorio) doposcuola specializzato che risponde a questa esigenza. I ragazzi che oggi lo frequentano - sia quelli con disturbi specifici dell’apprendimento sia quelli con bisogni educativi speciali - sono in totale una ventina e lavorano distintamente. Il centro è un servizio gratuito che utilizza software compensativi utilissimi».
In proposito, in questi giorni, circola in rete un video dimostrativo che ci mette nei panni di un ragazzo dislessico mentre si accinge a leggere un testo. Da provare.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2014 alle 12:33 sul giornale del 13 dicembre 2014 - 661 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, famiglia, infanzia, bastia umbra, disturbi dell'apprendimento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acQg