Bastia Umbra: Carosati, ''Una rappresentazione teatrale... senza rappresentanti''

Simona Carosati 1' di lettura 15/04/2015 - Una sala entusiasta e partecipata ha assistito venerdì sera, 10 aprile, allo spettacolo teatrale "Dopodiché stasera mi butto" della compagnia Generazione Disagio. Uno spettacolo di e con quattro giovani attori tra i quali, Luca Mammoli, un talento tutto bastiolo.

Fresco, intelligente ed irriverente lo spettacolo mantiene dall’inizio alla fine un ritmo serratissimo coinvolgendo, anche direttamente, il pubblico. Un lavoro che ha già ricevuto moltissimi premi prestigiosi e che vanta tante date in tutta Italia.
Peccato che ad applaudire e a rendergli il giusto omaggio non c’era nessuno dell’amministrazione comunale! NO il Sindaco, NO l'Assessora alla Cultura, quella Cultura che ha bisogno di spazi condivisi ma anche di riconoscimento da parte delle istituzioni.
L'Amministrazione, ancora una volta, ha dimostrato un assoluto disinteresse. Invece di esserci....hanno lasciato un gran vuoto davanti ad un’eccellenza tutta "bastiola" come Luca. Come del resto è VUOTO il calendario degli eventi culturali di Bastia, arricchito solo dall'intraprendenza delle varie Associazioni troppo spesso lasciate sole.
Allora quali sono i veri programmi culturali di questa amministrazione? Quali le scelte, le linee politiche, i progetti dell'assessorato volte ad arricchire la nostra comunità? Per quanto ancora dovremo assistere ad una sorta di "appalto dei servizi culturali"?

da Simona Carosati
Capogruppo consiliare Bastia per Te





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2015 alle 16:08 sul giornale del 16 aprile 2015 - 435 letture

In questo articolo si parla di politica, bastia umbra, simona carosati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ah7a





logoEV
logoEV