Pallavolo: Assisi Volley stravince a Umbertide

3' di lettura 28/04/2015 - Esistono vittorie che valgono quanto un intero campionato e la partita disputata e stravinta sabato sera in casa dalle Automobili del Bianco Assisi contro l’Uisp Umbertide Futuro Infissi nel girone play off della serie D femminile è una di quelle che valgono lo scudetto e un’intera stagione (punteggio 25/14-25/16-23/25-25/22).

Partita capolavoro delle ragazze di mister Stramaccioni la cui formazione iniziale vede schierate Borgioni e Porzi sulla diagonale, Panzolini e Brufani schiacciatrici, Masciotti Giulia libero, Masciotti Margherita e Granato centrali. Nel corso del match ci sarà spazio anche per Salvatore, Rossi e Gaudenzi. Tutte le atlete hanno esibito un’eccellente tecnica, bellissimi schemi ma, soprattutto un gran bel gioco di squadra dove ognuna ha dato il massimo e lo ha messo al servizio delle compagne.
Le padroni di casa hanno un avvio fulminante che annichilisce le avversarie incapaci di reagire alla grinta e ai gran colpi delle rossoblù. I primi due set sono una vera e propria lezione di gioco, tecnica, determinazione e carattere che lasciano inerme una squadra candidata alla promozione in C, imbattuta fino a quel momento nel girone play off e contro la quale le assisane avevano sempre pagato dazio. Nel terzo parziale si assiste alla reazione delle ospiti che, complice qualche lieve distrazione delle padroni di casa, conquistano di misura il set.
Il quarto frangente è una vera e propria battaglia dove è accaduto di tutto (ancora una volta un bellissimo punto diretto del libero Giulia Masciotti e ben due schiacciate punto della regista Borgioni) e in cui le altotiberine provano a rientrare in partita, ma sono sempre le assisane a tenere saldamente in mano le redini del gioco anche se la squadra ospite riesce ad agguantare, in rimonta, il momentaneo pareggio. Sul 22 pari il mister chiama il tempo e una volta rientrate in campo si è subito capito che le rossoblù non si sarebbero fatte sfuggire il match per nulla al mondo. Gli sguardi sotto rete parlavano chiaro e di fronte ad una palestra che, per un attimo, è sembrata il Palaevangelisti (tanto erano rumorose le opposte tifoserie) Assisi conquista meritatamente set e partita per l’immensa gioia del Presidente Piampiano e del numeroso pubblico presente.
Chiudiamo la cronaca di una partita bellissima, forse la migliore disputata dalle Automobili del Bianco di Assisi, con un enorme grazie ad un ragazzo schivo, riservato, che ha sempre lavorato con tenacia e umiltà: il nostro Michele, un allenatore “vero” che non ha mai amato, per carattere, le luci della ribalta. Questa volta, però, vogliamo puntare, invece, un enorme faro su un ragazzo in grado di soffrire e lottare con le proprie atlete, che ha saputo trasmettere loro l’importanza del sacrificio e del duro lavoro per il raggiungimento del risultato finale, senza dimenticare mai la passione per questo sport meraviglioso.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2015 alle 03:56 sul giornale del 28 aprile 2015 - 417 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, volley, assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aiFQ