SEI IN > VIVERE ASSISI > CRONACA
comunicato stampa

Bastia Umbra: mancata revisione, prime multe grazie al rilevatore di targa

2' di lettura
1318

Polizia municipale Bastia Umbra

Si è conclusa con la contestazione di sei mancate revisioni a veicoli circolanti sulle strade comunali la prima uscita “sperimentale” della Polizia Municipale di Bastia Umbra con lo strumento “Targha 193”.

La telecamera, completa di software per il collegamento con gli archivi della motorizzazione, recentemente acquistata dal locale Corpo di PM, consente, attraverso la lettura ottica delle targhe dei veicoli in circolazione, di sapere in tempo reale se il veicolo in transito è in regola con la revisione, con la copertura assicurativa, se iscritto all’archivio dei veicoli rubati o sottoposto a fermo o sequestro.
La pattuglia posta a presidio dello strumento è in grado di conoscere all’istante la eventuale non regolarità del veicolo in transito e di comunicarlo alla seconda pattuglia che, dopo averlo fermato, effettua il controllo e procede alla contestazione e redazione del verbale.
Grande soddisfazione esprime il comandante della Polizia Municipale, maggiore Carla Menghella, per uno strumento che consente controlli mirati ai soli veicoli irregolari. “Si pensi che l’ANIA ha stimato, per l’anno 2014, in oltre 4 milioni (5% del totale) il numero dei veicoli in circolazione senza copertura assicurativa e che il fenomeno è in crescita costante. La conseguenza più evidente, in caso di sinistro con uno di questi veicoli, è la difficoltà, se non l’impossibilità, di godere del diritto di essere risarciti. Meno evidente, ma allarmante per le proporzioni che sta assumendo, è la fuga da parte di questi conducenti e l’omissione di soccorso nei confronti delle vittime.”
“Se il 5% dei veicoli non sono assicurati” aggiunge l’Assessore Catia Degli Esposti “riteniamo nostro preciso dovere tutelare il 95% dei conducenti che invece è in regola. Pertanto, non appena lo strumento sarà sufficientemente testato, saremo lieti di presentarlo alla città con le risultanze del primo periodo del suo utilizzo. Per quello che ci risulta, dai test finora effettuati su strada, il dato di Bastia Umbra sulla mancata copertura assicurativa dei veicoli, è purtroppo in linea con quello nazionale. Controlli mirati testimoniano la nostra reale volonta’ di garantire la sicurezza sulle strade, per una città più tutelata e un corpo di Polizia più efficiente, grazie all’uso di tecnologie che fanno risparmiare tempo (della Polizia e dei cittadini) e costi.”


Polizia municipale Bastia Umbra

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2015 alle 14:30 sul giornale del 29 aprile 2015 - 1318 letture