SEI IN > VIVERE ASSISI > ATTUALITA'
comunicato stampa

'Quale coppia?', alla Cittadella di Assisi un seminario sull’amore in tutte le sue forme

2' di lettura
1150

Coppia amore

Si terrà alla Cittadella di Assisi, dal 30 aprile al 3 maggio, il 37° seminario sulla coppia rivolto a coniugi, fidanzati, operatori sociali e pastorali. Il seminario si propone di indagare i cambiamenti avvenuti negli ultimi decenni nel tessuto sociale delle relazioni in generale, e del legame di coppia in particolare.

Quale coppia? È la domanda che aprirà ad Assisi, dal 30 aprile al 3 maggio, il 37° Seminario della Coppia, organizzato dalla Pro Civitate Christiana, intorno a quella meravigliosa e complessa esperienza di relazione, che nel tempo, attraverso la diversità dei contesti sociali, risulta essere al centro di una “rivoluzione silenziosa” e si educa perciò a “vivere l’amore nel mondo plurale”, proprio come suggerisce il tema della nuova edizione del seminario.
Guidati da esperti del tema, coniugi, fidanzati, operatori sociali e pastorali, esploreranno tutti i possibili percorsi indicati dai sociologi sui modi diversi di essere coppia rispetto alla tradizione: coppia di fatto, coppia divorziata risposata, fino alla coppia omosessuale.
Ad interrogarsi sulla diversità del dirsi coppia e sul significato del vivere l’amore nel mondo plurale, accanto a numerose coppie e famiglie provenienti da ogni parte d’Italia, e partecipano: Luigi BOVO, psicoanalista; Rosella DE LEONIBUS psicologa e psicoterapeuta; Giuseppina BRUSCOLETTI, biblista; Carla FACCHINI, titolare della cattedra di Sociologia della Famiglia nell’Università de la Bicocca di Milano; Beppe SIVELLI, docente di psicologia clinica all’Università di Parma.
La coppia è oggi messa in profonda discussione, e occorre considerare anche il disagio, il travaglio critico che spesso l'attraversa. Così accanto a quella che sceglie il matrimonio religioso, è necessario riflettere sull’esistenza di una pluralità di modelli. Non a caso Papa Francesco ha promosso il Sinodo della famiglia, tema che gli sta particolarmente a cuore, anche ai fini di un rinnovamento dell’ esperienza di fede, in una Chiesa viva e aperta alle necessità dell'umanità.


Coppia amore

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2015 alle 19:27 sul giornale del 29 aprile 2015 - 1150 letture