SEI IN > VIVERE ASSISI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Semafori in via San Vetturino, Paoletti: ''Un problema di sicurezza''

2' di lettura
554

Semaforo pedonale via Vetturino

Tutto nasce dalla riqualificazione del percorso verde che conduce sino alla zona del FAI, progetto di indubbio interesse che contribuirà certamente alla riqualificazione ambientale di quella zona. Pur riconoscendo il valore del progetto, non si può non sottolineare l'inadeguatezza della scelte progettuale di installare, proprio in quel punto critico, un passaggio pedonale.

Ancora di più la pessima scelta di installare due semafori di quelle dimensioni, di colore giallo, posizionati in un cono panoramico di indiscutibile bellezza, quale quello della basilica di S. Francesco in ingresso da Ponte S Vitturino.
A seguito della rivolta popolare a mezzo web, rivolta che va accolta positivamente e segnala un attenzione della gente denotando un interesse per il nostro territori che negli ultimi anni sembrava essere sopito, c'è stata la corsa alla rimozione dei due semafori.
Pur avendo eliminato il problema dell'impatto ambientale, con l'installazione di semafori di dimensioni ridotte e di colore grigio, resta il problema della sicurezza, il posizionamento di due semafori in piena curva, sembra la negazione più totale di quello che può definirsi sicurezza nelle strade.
Paradossalmente l'installazione dei due semafori grigi e di ridotte dimensioni, se sotto l'aspetto ambientale ha in qualche modo risolto il problema, sotto il profilo della sicurezza lo ha certamente aggravato. Risulterà molto complicato riuscire a notare la presenza dei due segnalatori luminosi, e quindi la presenza di pedoni in transito. Sembra che il progetto iniziale prevedesse il passaggio pedonale al di sotto del esistente ponte, ma che tale soluzione sia stata negata a causa di un rischio idrogeologico.
Non voglio credere che sia stato progettato un passaggio pedonale in piena curva, si doveva individuare già nel progetto di variante una soluzione diversa prevedendo che quel tratto non è idoneo al transito pedonale. Ennesima dimostrazione che il nostro territorio risulta gestito con superficialità e che le scelte fatte necessitano continuamente di correttivi, che spesso risultano inadeguati e peggiori degli errori commessi.


Semaforo pedonale via Vetturino

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2015 alle 03:53 sul giornale del 25 maggio 2015 - 554 letture