SEI IN > VIVERE ASSISI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Assisi, scatta la raccolta firme contro i Mercatini di Natale

1' di lettura
1245

L'estate si preannuncia molto calda nelle temperature ma, stando ad alcune indiscrezioni, ci si attende un inverno altrettanto "bollente". Si stanno raccogliendo infatti in Città le firme contro il progettato mercatino delle strenne che a dicembre deve occupare alcune piazze di Assisi per un totale di circa 40 giorni.
Alcune considerazioni: fare un mercatino di tali proporzioni e di tale durata, oltre all'incognita delle adesioni che in questo periodo di crisi può avere, danneggia chi tutto l'anno gestisce una attività e paga regolarmente le tasse per 365 giorni l'anno.
I mercatini di Natale, che oramai si svolgono copia-incolla ovunque e che qui da noi non hanno nessuna tradizione storica, hanno un loro significato solo se si rispettano alcune condizioni:
1) Vi si devono commercializzare articoli che sono non facilmente reperibili nelle altre aziende del territorio per non creare una concorrenza sleale. Quindi solo prodotti artigianali i cui produttori sono i venditori della merce stessa. Si dà così anche un valore culturale all'evento e si esce dal banale significato di centro commerciale temporaneo dislocato nella magnifica cornice di un centro storico.
2) Non vanno possibilmente collocati durante le giornate di festività extra, come i ponti ad esempio, dove la gente arriva comunque e in particolar modo viene per visitare la città, al di là o meno della presenza di un mercatino. Vanno invece sicuramente inseriti all'interno di una Manifestazione più articolata (Come per esempio, una "Settimana” o un “Weekend dell'Artigianato del Natale”) durante i giorni di dicembre che segnano una affluenza minore e un evento come questo può essere uno stimolo in più per spingere le persone a giungere fino alla Nostra Città.

ARGOMENTI

dal Gruppo "Sei di Assisi se.."
 


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2015 alle 00:23 sul giornale del 27 maggio 2015 - 1245 letture