SEI IN > VIVERE ASSISI > ECONOMIA
comunicato stampa

Bastia Umbra: stalle dismesse, al via il recupero dei volumi

1' di lettura
1012

Stalle

Sin dal 2012 l’Amministrazione Comunale ha dato stimolo alla dismissione delle stalle esistenti con la promozione di programmi finalizzati alla riqualificazione e rigenerazione del patrimonio edilizio esistente, concretizzati con la delibera di Consiglio Comunale n. 11 del 17 /01/2013 ad oggetto “Criteri urbanistici e direttive per la redazione di proposte per la riqualificazione dei detrattori ambientali "stalle" (L.R. n.11/2005 art. 28 - Attuazione del Prg tramite programma urbanistico).

Nella giornata di lunedì 25 maggio è stata depositata, da alcuni imprenditori privati, una proposta di piano attuativo che, concertata con l’amministrazione, si pone l’obiettivo di riqualificare le superfici di una stalla relativa ad un allevamento di suini, recuperando da un punto di vista ambientale l’area stessa - ormai in fase di dismissione - con la rilocalizzazione di dette superfici a fini residenziali.
Le superfici esistenti, di circa 2.500 metri quadrati, porteranno all’individuazione di 12 lotti ad usi residenziali. (3.200mq con incentivo premiale)
Si tratta di lotti di medie dimensioni con previsioni di edifici uni/bifamiliari di 2 piani fuori terra (altezza 6.5 mt).
Il sindaco Stefano Ansideri definisce quanto sopra descritto un “importante primo intervento” che può avvenire grazie all’approvazione ottenuta all’unanimità dal Consiglio Comunale nell’anno 2013 e relativa al regolamento di delocalizzazione stalle, realizzato tramite la II Commissione Consiliare, all’epoca presieduta dall’allora Consigliere Comunale Catia Degli Esposti, oggi Assessore ai Lavori Pubblici. Grazie all’azione amministrativa portata avanti dalla II^ Commissione, in sinergia con l’Assessorato all’Assetto del Territorio, si è potuto dare seguito a quanto previsto.


Stalle

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2015 alle 03:12 sul giornale del 28 maggio 2015 - 1012 letture