Fibra ottica ad Assisi, Sel: ''Un'occasione persa''

Sinistra ecologia liberta' 1' di lettura 05/08/2015 - Nella giunta comunale di Assisi di venerdì 30 u.s. è stata approvata una delibera che consente lavori di posa di una tratta di fibra ottica che raggiungerà la zona del Teatro Lyrick, ex Montedison, di S.Maria degli Angeli.

Vogliamo sperare, a parte la connessione con la rete regionale, cosa opportuna e doverosa, la scelta del punto di relegamento sia stata fatta con criterio, ovvero che il luogo sia effettivamente strategico, visto che la rete regionale segue, di fatto il corso della s.s. Centrale Umbra. Forse sarebbe stato più opportuno un collegamento più vicino alla zona industriale di S. Maria degli Angeli, contigua a quella di Bastia Umbra che ospita il centro fieristico umbro.
Un’occasione persa, che dimostra una visione economica povera e parziale. L'imprenditoria ha bisogno del digitale, che incide, secondo le stime recenti dell'OCSE, per il 3,5% positivo del PIL. Quello di cui ha bisogno Assisi, che negli ultimi anni ha visto una moria ineluttabile di imprese e perdita di posti di lavoro, è lo sviluppo di piano industriale che preveda appunto l'utilizzo integrato della larga banda, di supporto sia all'industria che al turismo.
Speriamo inoltre che, nello spirito del “buon padre di famiglia” sia stata anche fatta una valutazione dell'utilizzo dei cavidotti di illuminazione pubblica comunale, riutilizzabili anche per la posa della fibra, cosa che cancellerebbe i lavori di edilizia dell'operazione, con ca. 90% di risparmio di denaro pubblico.

da Sinistra Ecologia Libertà
Circolo "Bellaciao" Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2015 alle 00:31 sul giornale del 05 agosto 2015 - 739 letture

In questo articolo si parla di politica, Sinistra Ecologia Libertà, sel assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amRE