Cannara: fulmine sul campanile, entro Ferragosto piazza sgombra da transenne e impalcature

Fulmine su campanile di Cannara 1' di lettura 13/08/2015 - Il fulmine caduto nel pomeriggio di sabato scorso sulla torre civica di Cannara, nel centro storico della cittadina, aveva fatto cadere un merlo sul tetto della sala consiliare provocando lo sfondamento di parte dello stesso.

L’intervento tempestivo e qualificato dei Vigili del fuoco del distaccamento di Assisi aveva consentito la messa in sicurezza del tetto e della zona circostante il palazzo. Nonostante ciò la zona sarebbe rimasta transennata fino alla definitiva sistemazione della copertura.
“Ci siamo subito messi all’opera, seppur con qualche difficoltà data dal periodo ferragostano – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Elisabetta Galletti -, e siamo riusciti ad attivare le procedure affinché già da oggi la ditta fosse all’opera per effettuare i lavori necessari per riavere la piazza principale del paese libera quanto prima e abbiamo avuto rassicurazioni che entro la fine della settimana i lavori saranno completati e il palco verrà rimosso, fatto non secondario, considerato anche il fatto che in paese cominceranno a breve preparativi e lavori per l’allestimento degli stand per la Festa della cipolla prevista per i primissimi giorni di settembre. La ricostruzione del merlo, invece avverrà non appena avremo i permessi necessari da parte delle istituzioni preposte”.


Nella foto:
i danni causati dal fulmine che ha colpito il campanile di Cannara



da Elisabetta Galletti
Giunta comunale Cannara




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-08-2015 alle 03:28 sul giornale del 13 agosto 2015 - 485 letture

In questo articolo si parla di cronaca, cannara, elisabetta galletti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/am9Q