Palio de San Michele: il rione San Rocco ha aperto la sfida, stasera tocca a Sant'Angelo

Simone Ridolfi 3' di lettura 22/09/2015 - Il Rione San Rocco ha inaugurato ieri sera le sfilate della 53° edizione del Palio de San Michele con la sfilata “BAGAGLIO A MANO: istruzioni per l’uso”.

“Le prime volte che sono entrato nel mio Rione avevo solo 6 anni e portavo sempre con me la famosa bicicletta BMX; frequentavo il Rione con mio fratello maggiore e ogni volta che andavo provavo delle sensazioni fortissime. Ora di anni ne ho 37 e in taverna porto anche mio figlio; quell’emozione strana dentro di me c’è ancora e noto con piacere che anche in lui, il Rione San Rocco smuove qualcosa! Devo dire che, nonostante tutti gli anni di partecipazione in taverna, non avrei mai pensato di candidarmi un giorno a Capitano del mio Rione”. Afferma Simone Ridolfi, capitano del Rione San Rocco. Durante la sfilata, aggiunge, “sarò fisicamente in tribuna, ma cuore ed anima saranno lì, con i miei rionali. Non posso prevedere le emozioni che proverò, ma so già che, quando calerà il sipario, appariranno davanti a me dei ricordi indimenticabili, scene indelebili per la vita! Non mi rimane quindi che fare un enorme in bocca al lupo a tutti gli attori, figuranti, carristi e tecnici della sfilata. Siamo una grande famiglia legata da un filo… verde! È un onore farne parte. Fino alla fine, forza San Rocco!”.
Iniziata, sempre ieri sera, anche la Gara Gastronomica “Magie del Gusto”, promossa dalla Pro Loco di Bastia Umbra.
Km 0, prodotti di qualità, menù bio e per celiaci, spettacoli, animazione, musica dal vivo. Sono queste le caratteristiche delle Taverne Rionali che ogni sera, dal 18 settembre, ospitano migliaia di visitatori al Palio de San Michele. Mangiar bene e divertirsi, aggregazione e coinvolgimento, ingredienti che rendono il Palio un evento al quale non si può rinunciare.
Con l’arrivo della giuria tecnica ieri sera è cominciata anche la Gara Gastronomica “Magie del Gusto”, promossa dalla Pro Loco di Bastia Umbra. La sfida gastronomica tra i rioni terminerà in concomitanza con la fine delle sfilate, giovedì 24 settembre.
Questa sera, martedì 22 settembre, sarà invece il turno del Rione Sant’Angelo in scena con la Sfilata “I piedi come radici, la testa come foglie”.
TRAMA – “BAGAGLIO A MANO: ISTRUZIONI PER L’USO”
1. Essere appassionatamente curiosi
2. Spazzare via il grigiore
3. Ritrovare fiducia in se stessi
4. Sorprendersi della vita
5. Ricordarsi che… basta poco
Una mattina vi svegliate e scoprite che la felicità non è dove avete sempre pensato che sia. Non è in sogni grandiosi o traguardi impossibili. Nè in attimi esplosivi o gesti eroici. Una mattina vi svegliate e non siete più smarriti. Voci amplificate, gente che va, gente che viene, arrivi, partenze, avvisi urgenti. “Attenzione… si avvertono i signori passeggeri che basta aprire gli occhi per capire che dalle piccole cose possono nascere grandi emozioni”.
La giuria 2015 è composta da: Paolo Emilio Landi, Presidente di Giuria – (giornalista, regista teatrale e documentarista), Alessandro Vannucci (scenografo, arredatore per il cinema e il teatro, Producion designer e Art Department), Roberto Stocchi (attore, doppiatore, regista), Daniela Giovanetti (attrice, regista, coreografa) e Monica Guazzini (attrice).
INFOLINE biglietteria: 075.8011525





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2015 alle 03:55 sul giornale del 22 settembre 2015 - 387 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, palio de san michele

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aonM