Cannara: in tanti alle celebrazioni per il 4 novembre

2' di lettura 06/11/2015 - Sentita e nutrita la partecipazione della città alle celebrazioni per la ricorrenza del 4 Novembre, giorno dell’unità nazionale e delle forze armate.

La celebrazione è stata presenziata dal Vicesindaco, Elisabetta Galletti, di cui si riporta la dichiarazione: ‘Il gesto della deposizione della corona di alloro presso il monumento ai Caduti può, di per sé, sembrare banale e di circostanza, ma in realtà esprime un significato profondo. Questo gesto, compiuto da individui con cappello e divisa, è stato fatto in rappresentanza delle associazioni di loro appartenenza, di tutte le associazioni dei combattenti e di tutti i cittadini cannaresi e italiani. Lo hanno fatto perché vi è ancora chi ritiene doveroso ringraziare coloro che hanno sacrificato la propria vita o anche gli anni migliori della propria esistenza per la Patria. Il 4 Novembre è una data fondamentale per lo Stato Italiano in cui ricordiamo gli eroici e nobili sacrifici che segnarono la Grande Guerra e che condussero al conseguimento definitivo dell’Unità della Nazione. Un grande insegnamento per non dimenticare, affinché il passato e la storia siano da monito per il futuro. Il 4 Novembre è anche la festa delle Forze Armate che oggi assolvono con valor di Patria alle tante situazioni di conflitto che vi sono nel mondo. Uno spirito di servizio ed attaccamento al Paese che i nostri corpi militari sanno interpretare con devozione avendo quale stella polare la realizzazione della Pace. Tantissimi giovani hanno perso la vita per dare futuro alle nuove generazioni e vanno omaggiati con ogni onore. Chiedo a tutti noi di mostrare lo sguardo oltre al semplice monumento in pietra e di lavorare affinché vi sia la Pace e la solidarietà al posto della violenza, la vita al posto della morte’.
Il Vicesindaco ha, inoltre, dato lettura del messaggio del Capo della Repubblica.
Il Sindaco, Fabrizio Gareggia, dichiara: ‘Il 4 Novembre offre l’occasione per celebrare e ringraziare tutti coloro anche non soldati che hanno onorato la patria fino all’estremo sacrificio, nel passato ma anche nel presente. La città di Cannara rende loro omaggio ed esprime un messaggio di riconoscenza e gratitudine alle persone impegnate nelle missioni di Pace in territori stranieri a difesa della civiltà e dei diritti umani’.
L’Amministrazione Comunale ringrazia per la sentita partecipazione e collaborazione i cittadini, il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito di Foligno, il Comandante e Vicecomandante della Stazione dei Carabinieri di Cannara, le Associazioni dei Combattenti, l’ANC sezione Foligno e Cannara, il Gen. Plinio Paoli, il Parroco, la Dirigente dell’IC Bevagna Cannara con il corpo docente e gli alunni, la Presidente degli IRRE con gli insegnanti e i bambini della Scuola dell’Infanzia, il Concerto Musicale ‘F.Morlacchi’ rappresentato dal giovane Giacomo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2015 alle 03:49 sul giornale del 06 novembre 2015 - 483 letture

In questo articolo si parla di attualità, cannara, comune di cannara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ap8s