Lunghi incontra i cittadini di Santa Maria degli Angeli

3' di lettura 25/05/2016 - Sono intervenuti con idee e proposte Barbara Paggi, Roberto Falcinelli, Maurizia Berardi, Loredana Acciarino,Luigi Marini, Moreno Massucci. Un’occasione importante per sentire la voce dei cittadini, secondo il motto di Lunghi #ascoltareperproporre.

cose fatte in pillole:
PALAZZETTO CAPITANO DEL PERDONO: Risolto l’annoso problema della sua fruibilità: restituito alla godibilità degli angelani che nell’ultimo anno lo hanno vissuto ed animato con eventi che hanno riacceso la storia e il sentimento di appartenenza ad una comunità.
RIAPERTO IL CORSO LAUREA SUL TURISMO: 55 iscritti e decine di studenti che utilizzano il locale per studiarvi: grande successo di questa Amministrazione.
Abbiamo finanziato 2 ricercatori per 3 anni con obbligo di concentrare le ricerche sul miglioramento/potenziamento dell’Accoglienza. Denari investiti e frutti ottenuti in vista del ritorno ad un livello
di iscritti di un tempo.
Moreno Massucci ha posto attenzione all’Associazionismo Angelano e alla recente Festa dei Rioni che serve per dare una maggiore identità a Santa Maria degli Angeli e che verrà riproposta l’anno prossimo a Giugno.
Un valore particolare – ha continuato Massucci – è il contributo che danno le Associazioni di Volontariato.
Massucci ha ricordato i numerosi servizi messi in campo per sostenere le Famiglie, come ad esempio un servizio porta a porta per le persone che hanno difficoltà motorie, il supporto sulle tasse per la mensa scolastica e il trasporto scolastico che per il 50% è a carico del Comune, il contributo per le ragazze madri e tanto altro ancora.
cose da fare in pillole:
COMPLESSO EX MONTEDISON: L’intera regione lo considera il più grande attrattore per eventi culturali e sportivi, ma occorre realizzare alcuni interventi migliorativi della fruibilità:
-rimozione del soppalco del Palaeventi che impedisce di ospitarvi eventi sportivi (incontri pallacanestro, volley, boxe, etc.) e dotazione di tribune mobili: il CONI Umbria sostiene questa idea, anche in vista delle possibili Olimpiadi a Roma, per le quali potrebbe essere usato per la fase pre-olimpica.
-ridefinire lo spazio esterno tra Lyrick e Palaeventi, inserendo strutture mobili che da giugno a settembre consentano di ospitare eventi estivi.
STRADA DI FRONTE ALLA BASILICA: Realizzata male fin dall’inizio, ha creato numerosi problemi e richiesto continui interventi sul manto che hanno comportato spese: occorre smantellarla e cogliere l’occasione per fare lavori di fognatura e acquedotti mai fatti, oltre al completo rifacimento del manto.
AREA DIETRO AL PALAZZETTO CAPITANO DEL PERDONO: Più che mai opportuno riqualificare tale area in modo adeguato anche tenendo conto delle attività che vi si svolgono, prevedendo risorse idonee.
ISOLA ECOLOGICA: Abbiamo definito un progetto per armonizzarne la presenza rispetto al contesto del Percorso Verde in cui è inserita; inoltre, prevediamo altre 2 isole in Petrignano e in Rivotorto.
Tutte da dotare di sistemi di pesatura dei rifiuti e meccanismi di premialità per i cittadini virtuosi nella differenziazione.
FIBRA OTTICA: Con il progetto Smart Open City la Fibra Ottica verrà estesa a tutte le Frazioni del Comune.
ANTENNE: E’ in atto un Piano di delocalizzazione delle Antenne, condiviso con i cittadini, che individua siti ad hoc per il loro posizionamento.

da Antonio Lunghi
Sindaco FF di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2016 alle 15:26 sul giornale del 26 maggio 2016 - 364 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, antonio lunghi, comune di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axkj