Ricci: "Finalmente arrivati i treni Freccia Rossa"

1' di lettura 31/05/2016 - Ricci occorre un cambiamento per lo sviluppo: i treni Freccia Rossa (ad alta velocita) possono già oggi transitare in Regione.

Ricci come citato dal comitato "ultimo treno", sottolinea che già oggi potrebbero transitare in Umbria "treni a mercato" a media velocità sin anche i Freccia Rossa: manca solo la volontà e la capacità di "aggregare e destinare" risorse (semplicemente eliminando sprechi e inefficienze) da parte della Regione Umbria per i progetti che contano e creano "realmente" sviluppo socio economico.

Il Frecciarossa n^ 9560 Napoli-Milano da Roma a Milano impiega 4 h e 10 minuti, ossia 1h e 10 minuti in più degli altri Freccia; perché?
Perché questo treno nei pressi di Modena lascia i binari Alta Velocità e devia sulla linea storica così che il Freccia effettua fermate alle stazioni di Reggio E. di Parma e di Piacenza dopodiché riprende i binari A.V. verso Milano. Domanda: perché mai Terni (Rieti), Spoleto, Foligno, Assisi, Perugia, Arezzo non possono avere un servizio Freccia sulla relazione Napoli-Roma-Terni-Perugia-Arezzo-Firenze-Bologna-Milano?
Atro esempio: secondo Trenitalia Bolzano non poteva meritarsi il servizio Frecciargento su Roma. La provincia altoatesina pretese dietro pagamento il Freccia, ora ogni giorno verso la capitale ce ne sono 3. Come mai la Regione non propone un programma simile lasciando "isolata" l'Umbria?
È il momento che le persone e le categorie socio economiche e turistico culturali dell'Umbria sollecitino, con forza, le migliori azioni per il progresso della Regione e per superare un "torpore" ormai preoccupante: noi cercheremo di fare il possibile con incisività e proposizione tecnica.

da Claudio Ricci
Consigliere Regione Umbria





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2016 alle 09:41 sul giornale del 01 giugno 2016 - 444 letture

In questo articolo si parla di politica, claudio ricci, regione umbria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/axyR





logoEV
logoEV