Spagna: si torna a votare ad aprile

pedro sanchez 15/02/2019 - Il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha annunciato che le elezioni anticipate si terranno il prossimo 28 aprile.

La decisione, comunicata venerdì dopo una riunione straordinaria del Consiglio dei ministri, mette così fine alla crisi di governo iniziata con la bocciatura da parte del Parlamento della legge di bilancio per il 2019 presentata dal governo a guida socialista.

Il governo ha scartato l'opzione di tenere le elezioni politiche, le terze in meno di quattro anni in Spagna, lo stesso giorno di quelle europee. Il 28 aprile quindi si voterà per rinnovare il parlamento e un mese dopo, il 26 maggio, per le europee e per i presidenti di diverse regioni.






Questo è un articolo pubblicato il 15-02-2019 alle 18:33 sul giornale del 16 febbraio 2019 - 285 letture

In questo articolo si parla di politica, spagna, marco vitaloni, elezioni anticipate, articolo, pedro sanchez

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4ls