Perugia: 70enne si fa circuire e le spillano 30mila euro

1' di lettura 19/09/2020 - L’ha corteggiata su facebook e whatsapp per tre mesi fino a guadagnare la sua completa fiducia

Dietro le attenzioni e le dolci parole c'era solo una truffa. Una 70 enne perugina è stata truffata da un sedicente innamorato che le ha sottratto 20 mila euro, tutto è iniziato lo scorso giugno quando la signora è stata contattata, su Facebook, da un signore che si è presentato come un ingegnere che vive a Cardiff. Lo spasimante le ha inviato molte foto ed anche la carta d'identità e con i suoi modi garbati ha conquistato la sua amicizia. Dopodichè la conservazione si è spostata su Whatsup, dove giornalmente le inviava messaggi, informandola dei suoi numerosi problemi famigliari.

Allo stesso tempo le giurava che era sicuramente lei la donna della sua vita, fino a chiederle di sposarlo. Ma sono iniziate anche le richieste di denaro sempre con nuove scuse fino a che la donna è arrivata a impegnarsi alcune cose pur di soddisfare le continue richieste "dell'ingegnere". E' stata la figlia a rendersi conto che c'era qualcosa che non andava, per poi accorgersi dell'ingente ammanco, a quel punto non le è restato che portare la madre in caserma per sporgere denuncia.






Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2020 alle 19:11 sul giornale del 22 settembre 2020 - 325 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwxr