Ospedale di Perugia, intervento chirurgico salvavita per rottura aorta

1' di lettura 25/09/2020 - È vigile e fuori pericolo un paziente di 64 anni

Era stato trasferito qualche giorno fa da un'ospedale abruzzese, il 64 enne operato d'urgenza, nel nosocomio di Perugia, per la rottura dell'aorta-toraco addominale, un intervento salvavita eseguito dall'equipe della struttura complessa di chirurgia vascolare, nella sala ibrida del blocco operatorio "Luigi Moggi". Come spiega una nota del'ospedale "l'intervento è consistito nell’applicazione di uno stent per chiudere l’anomala apertura della endoprotesi installata precedentemente”.

"L'intervento eseguito è la conferma della validità della scuola di chirurgia vascololare, introdotta a Perugia dal professor Piergiorgio Cao e proseguita dai suoi allievi, che da anni si avvalgono di apparecchiature di elevata tecnologia, tali da far considerare il centro di Perugia ai primi posti in campo nazionale ed internazionale nel trattamento delle patologie cardiovascolari.






Questo è un articolo pubblicato il 25-09-2020 alle 19:42 sul giornale del 28 settembre 2020 - 326 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bw4l





logoEV