In Umbria allerta alle case di riposo: 8 contagi. A Perugia volontario del servizio civile positivo

1' di lettura 18/10/2020 - Il contagio Covid entra nelle residenze protette per anziani dell’Umbria.

E' di sabato 17 ottobre la notizia ufficiale che un volontario del servizio civile in servizio presso la residenza protetta di Fontenuovo, a Perugia, è risultato positivo. Era stato al lavoro fino al martedì prima e ora è stato messo in isolamento. La struttura di Fontenuovo è la residenza protetta più grande della Regione Umbria, con 90 assistiti. La conferma ufficiale della positività dell'operatore è stata data dal direttore sanitario Simonetta Cesarini, che ha immediatamente disposto i tamponi per tutti gli ospiti ed operatori, i quali giovedì 15 ottobre risultavano tutti negativi ai test sierologici.

Cesarini fa anche sapere che al Fontenuovo (che ricomprende anche una struttura a Marsciano, una a Fossato di Vico, e cinque alloggi, per un totale di 180 assistiti) è già stato disposto il limite delle visite dei familiari.






Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2020 alle 16:54 sul giornale del 20 ottobre 2020 - 361 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/byWp





logoEV
logoEV