Perugia: ottantenne in stato confusionale gira per strada, aiutata dagli agenti della volante

1' di lettura 27/10/2020 - "Sono uscita per acquistare dei dolci e mi sono persa", questa la risposta della donna agli agenti.

Nella mattinata di domenica 25 ottobre, personale del reparto volanti, durante il servizio di controllo del territorio, dietro segnalazione di un cittadino alla sala operativa della Questura di Perugia, si sono recati nell'hinterland perugino, dove trovavano una anziana signora che vagava per le vie del quartiere in stato confusionale, una cittadina italiana di 80 anni, e dopo averla avvicinata hanno cominciato a parlare con lei. L’anziana signora è parsa agli agenti tranquilla seppure un po’ spaesata.

I poliziotti sono riusciti a venire a conoscenza della residenza della donna e del contatto della propria nipote. Quest’ultima ha spiegato agli agenti che quel giorno la badante della donna usufruiva del giorno libero e che l’avrebbe raggiunta da lì a poco. Il motivo principale dell’allontanamento della donna è stato il desiderio di potersi comperare dei dolci. "Avevo voglia di dolci e mi sono persa", ha detto. Gli agenti, dopo averla tranquillizzata, hanno riaccompagnato l'ottantenne a casa.






Questo è un articolo pubblicato il 27-10-2020 alle 00:49 sul giornale del 28 ottobre 2020 - 182 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzPu





logoEV
logoEV