Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, al centro dell’offerta di novembre smart working, novità amministrative e protocolli sicurezza anticovid

3' di lettura 28/10/2020 - Smart working e contratto dirigenza pubblica, novità nei procedimenti amministrativi e nella fatturazione elettronica, disciplina delle attività economiche in periodo di emergenza covid sono i principali temi al centro del piano formativo a catalogo di novembre proposto da Marco Magarini Montenero, Amministratore Unico della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica.

Si parte il 6 novembre con il corso digitale “La preintesa del contratto dei dirigenti degli Enti Locali e Regione e dei segretari”. Il contratto interessa oltre diecimila lavoratori, tra dirigenti degli enti territoriali e segretari comunali e provinciali. La preintesa sarà esaminata da Arturo Bianco, esperto in organizzazione e gestione del personale di Regione ed Enti locali.

È programmato per il 12 novembre il “Corso di aggiornamento per messi notificatori e messi comunali”. Il procedimento di notificazione degli atti, l’evoluzione digitale della Pubblica Amministrazione, i documenti informatici, le copie conformi e la notificazione a mezzo PEC saranno gli argomenti approfonditi da Barbara Montini, formatrice e avvocato dell’Ufficio Legale del Comune di Ferrara, specializzata in Diritto amministrativo e Scienza dell’amministrazione.

I provvedimenti normativi nazionali in materia di attività economiche, le ordinanze regionali in tema di feste popolari, luna park, fiere e i protocolli di sicurezza saranno al centro della formazione a distanza gratuita “La disciplina delle attività economiche in periodo di emergenza”, in calendario il 13 novembre. Interverrà l’esperto Saverio Linguanti, docente universitario a contratto di Legislazione professionale, Università degli Studi di Pisa, già consulente giuridico dell’Ufficio Legislativo del MISE.

Il prossimo programma mensile a catalogo proseguirà il 17 novembre con il corso gratuito “Competenze e capacità necessarie per il lavoro in Smart Working. Il lavoro per obiettivi, la gestione del tempio e l’organizzazione dell’agenda”. Gianni Scopetani, formatore nell’area organizzazione, audit e risk management, gestione di business unit, esperto di metodologia per la valutazione e la misurazione di comportamenti e risultati operativi di gestione, analizzerà il cambiamento culturale segnato dal passaggio dal lavoro ad orario al lavoro per obiettivi.

Si intitola “Le novità nei procedimenti amministrativi intervenuti con il DL Semplificazioni convertito in legge 120/2020” la formazione a distanza in svolgimento il 19 novembre con Marco Scognamiglio, magistrato della Corte dei conti sezione controllo per il Veneto. Il relatore illustrerà le novità introdotte dal decreto “semplificazioni” con riferimento alla legge sul procedimento amministrativo.

Il 23 novembre si terrà il corso gratuito “Social media e comunicazione pubblica”. Enrico Cenci, esperto di comunicazione, marketing e nuovi media, agenzia di comunicazione “Le fucine Art&Media” approfondirà l’identità digitale della Pubblica Amministrazione, in particolare social media management e social media content strategy.

L’offerta a catalogo per il mese di novembre si completerà il 24 novembre con il corso “La fattura elettronica 2021: Le nuove codifiche”. Relatore della fad: Domenico Luddeni, dottore commercialista, formatore su fiscalità della Pubblica Amministrazione, collaboratore del quotidiano Il Sole 24 Ore. Il corso esaminerà le nuove codifiche per la compilazione della fattura elettronica, in vigore dal primo ottobre 2020 e obbligatorie a partire del 2021.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-10-2020 alle 23:49 sul giornale del 30 ottobre 2020 - 183 letture

In questo articolo si parla di attualità, umbria, regione umbria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bz58





logoEV
logoEV