25 novembre, Torre del Popolo si colora di rosso per l'eliminazione della violenza contro le donne. In biblioteca nuova sezione dedicata al tema

1' di lettura 24/11/2020 - Mercoledì, 25 novembre, è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. L’amministrazione comunale di Assisi, in segno di sensibilizzazione, ha deciso di illuminare di rosso la Torre del Popolo: un modo questo per ricordare a tutte le donne che subiscono violenza che non sono da sole.

Ma l’attività del Comune su questo tema non si ferma a questo segno simbolico: alle 10.30 nella biblioteca comunale sarà presentata la nuova sezione di libro dedicata alla violenza di genere; all’evento, che sarà trasmesso in diretta via facebook, parteciperanno il sindaco Stefania Proietti, l’assessore alle Pari Opportunità Veronica Cavallucci e l’operatrice del Punto di Ascolto di Assisi Simona Branchinelli.

A proposito si ricordano gli orari del Punto d’Ascolto della Zona Sociale 3: martedì mattina dalle 9 alle 11 e giovedì pomeriggio dalle 16 alle 18 è aperto lo sportello nella sede comunale di Santa Maria degli Angeli, venerdì pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30 è aperto lo sportello a Bastia Umbra nella sede di via Garibaldi 16 prezzo il centro polivalente delle Monache Benedettine. Da marzo scorso è stata attivata una reperibilità telefonica h24 attraverso una chat whatsapp con la possibilità di fare colloqui on-line e la possibilità di fare colloqui in orari diversi dalla apertura degli sportelli (questo il numero 327 684 6430).

Il Centro pari opportunità della Regione fa sapere che tutti i servizi della rete preposta alla prevenzione e al contrasto della violenza in genere sono sempre operativi ed è possibile contattare, anche in anonimato, 24 ore su 24, il numero verde regionale 800 86 11 26 del centro antiviolenza.

In allegato la locandina.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2020 alle 12:23 sul giornale del 25 novembre 2020 - 185 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, comune di assisi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDd4