Bettona: cane legato con una catena all'albero, intervengono i carabinieri e denunciano il proprietario

1' di lettura 02/12/2020 - I militari, avvertiti da una passante, hanno notato le profonde ferite al collo dell'animale. Il proprietario l'aveva legato ad una pianta con una catena di ferro talmente corta da limitarne i movimenti.

Non solo, il cane, per cercare di liberarsi, aveva tre giri di catena intorno al collo, con profonde ferite causate dallo sfregamento. I carabinieri di Bettona hanno ricevuto una segnalazione lunedì mattina, 30 novembre, da una passante, che durante le passeggiate mattutine aveva notato lo stato in cui veniva tenuto il cane dal proprietario, un nigeriano da tempo residente in paese.

Giunti sul posto i militari hanno potuto constatare personalmente le condizioni dell'animale, che aveva delle ferite che presentavano evidenti segni di infezione e hanno pertanto provveduto ad allertare il Servizio Veterinario della Usl Umbria 1. I medici veterinari hanno prestato le prime cure e hanno trasportato l’animale nei loro ambulatori.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite i canali Telegram, così come sono disponibili anche le pagine Facebook:
li raggiungerete in un click tramite i link nella tabella sotto.

Regione Telegram Social
Umbria @vivereumbria Facebook
Città Telegram Social
Assisi @vivereassisi Facebook
Città di Castello @viverecittadicastello Facebook
Foligno @viverefoligno Facebook
Gubbio @viveregubbio Facebook
Orvieto @vivereorvieto Facebook
Perugia @vivereperugia Facebook
Spoleto @viverespoleto Facebook
Terni @vivereterni Facebook





Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2020 alle 13:08 sul giornale del 03 dicembre 2020 - 185 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEgJ





logoEV
logoEV