Crisi di Governo, Renzi: "Ho scelto una strada politica, Conte ha scelto l'azzardo"

1' di lettura 15/01/2021 - Un Renzi spavaldo e a raffica sul premier Conte e sulla crisi di governo: "Giuseppe Conte non mi pare che abbia i numeri. Ma se li avrà, auguri. È la democrazia! Però se non prende 161 voti, tocca a un governo senza Conte".

Il leader di Italia Viva non è poi "cosi' sicuro" che a dare appoggio all'esecutivo ci saranno anche i fuoriusciti da Italia Viva: "Forse qualcuno lascerà, ma se fossi nel governo, almeno per scaramanzia, aspetterei martedì per vedere come va a finire". Renzi incalza dicendo di aver posto "una serie di questioni di merito su vaccini, sanità e investimenti mentre 'loro' rispondono con una manciata di responsabili. Avranno la vittoria numerica, ma io ho scelto una strada politica, Conte ha scelto l'azzardo. Governare mettendo assieme Mastella e la De Petris di Leu non sara' facile".

Prosegue Matteo Renzi: "Ho scoperto che avrei anche truccato le elezioni in America, mi possono dire quello che vogliono, chiedo solo più soldi per la sanità e che quando si fa un documento si legga, l'avevano approvato senza leggerlo". E al ministro degli Esteri ribatte perentoriamente: "Non sono più interlocutore di Di Maio? Bene, allora avrà tempo per occuparsi di politica estera. Non si tocca più palla in Libia, non si parla più di rapporti con la Cina, in America si sbaglia interlocutore".






Questo è un articolo pubblicato il 15-01-2021 alle 09:22 sul giornale del 16 gennaio 2021 - 999 letture

In questo articolo si parla di politica, roma, redazione, lazio, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJtc





logoEV