Perugia: la polizia sorprende tre romeni fuori comune di residenza, con attrezzi da scasso nell'auto, denunciati

1' di lettura 21/01/2021 - I tre rumeni sono stati denunciati dalla polizia per il reato di possesso ingiustificato di oggetti, strumenti, chiavi e grimaldelli atti ad aprire o forzare serrature.

Il controllo è stato compiuto dal personale dell’Ufficio prevenzione della questura di Perugia, durante un servizio di controllo del territorio. La pattuglia ha fermato una autovettura con a bordo i tre uomini di 37, 22 e 20 anni che dichiaravano di trovarsi a Perugia da pochi giorni, senza saper dare una plausibile motivazione della loro presenza nel comune. Di seguito gli agenti hanno deciso di procedere a controlli più approfonditi, perquisendo l'auto dei tre romeni.

All'interno gli agenti hanno trovato vari oggetti, come una sega elettrica coadiuvata da una batteria di ricambio ed un set di 15 lame, il tutto ben riposto all’interno di uno zaino nascosto sotto ad un sedile, un crick idraulico, una punta da trapano di oltre 40 cm, un cacciavite lungo oltre 15 cm, 3 paia di guanti da lavoro e tre passamontagna di colore nero. Da qui la denuncia. Inoltre, ai tre, verrà notificato Foglio di Via Obbligatorio da parte del Questore della provincia di Perugia.






Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2021 alle 00:25 sul giornale del 22 gennaio 2021 - 207 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKpq





logoEV
logoEV