Bastia Umbra: 33enne tunisino ruba nelle auto e picchia il proprietario che lo ha scoperto, arrestato

2' di lettura 23/01/2021 - Una chiamata ai carabinieri della caserma di Assisi ha avvertito che c'era un uomo che si aggirava intorno a delle auto, ne aveva aperta una e aveva rubato degli oggetti.

Ad avvertire i militari di Assisi, venerdì 22 gennaio alle 19:30 circa, un imprenditore del luogo, che riferiva di aver sorpreso un uomo mentre stava rubando nella sua autovettura e che questi lo stava picchiando. Appena si è visto scoperto, il 33enne tunisino pluripregiudicato, ha colpito con calci al costato e pugni al volto l’uomo, anche quando era a terra spinto violentemente dall’aggressore. I militari si sono messi all’inseguimento. Alla vista della “gazzella” si è dato alla fuga nel vano tentativo di far perdere le proprie tracce e ha lasciato cadere a terra tutta la refurtiva, che aveva ancora in mano.

I carabinieri l’hanno accerchiato, bloccato e perquisito. Nelle tasche dei pantaloni i carabinieri hanno trovato due taglierini di grosse dimensioni, a dimostrazione che era anche armato. L’imprenditore, durante la colluttazione con l’uomo ha riportato escoriazioni alle braccia e gambe e contusioni multiple, refertate dal pronto soccorso dell’ospedale di Assisi con prognosi di 30 giorni. La refurtiva è stata recuperata dai militari e restituita all’imprenditore. Sono in corso ulteriori indagini per risalire ai legittimi proprietari di altri oggetti di dubbia provenienza trovati in possesso dell’aggressore e che si presume siano frutto di precedenti furti su auto perpetrati poco prima.

L’uomo fermato è gravato da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, gli stupefacenti ed in materia di immigrazione, clandestino sul Territorio Nazionale, è stato, quindi, arrestato e condotto al carcere di Capanne come disposto dal magistrato di turno, in attesa della convalida dell’arresto.






Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2021 alle 22:03 sul giornale del 26 gennaio 2021 - 266 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKSM





logoEV
logoEV