Terni, Collescipoli: incensurato clona la scheda telefonica di un'azienda, spariti 50 mila euro

1' di lettura 26/01/2021 - L'hanno scoperto i carabinieri di Collescipoli, al termine di una indagine avviata dopo una denuncia contro ignoti.

L'autore del fatto, sempre secondo i militari di Collescipoli, é un 45enne incensurato di origini campane che dovrà rispondere dell’accusa di frode informatica. L’uomo, secondo quanto ricostruito, aveva clonato una sim card telefonica intestata ad una azienda del Ternano.

Poi è riuscito a entrare in possesso dei codici di sicurezza del conto corrente bancario intestato a quella società, inviando bonifici bancari per un importo totale pari a circa 50.000 euro, a favore di diversi soggetti in corso di identificazione.






Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2021 alle 13:11 sul giornale del 27 gennaio 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bLbJ





logoEV