Bastia Umbra: arrestati per spaccio due albanesi, si fingevano turisti

1' di lettura 12/02/2021 - I due di nazionalità albanese erano presenti in Italia con un visto turistico e sono stati trovati in possesso di quasi 800 euro in contanti, mentre il cliente a cui hanno ceduto la cocaina, un 38enne di Bastia Umbra, ha consegnato spontaneamente 1,2 grammi di cocaina, risultati puri al 90 percento.

Spacciavano droga nella zona del centro fieristico di Bastia Umbria. Sono stati arrestati in flagranza di reato i due albanesi di 34 e 32 anni, visti spacciare di sera nell’area già tenuta sotto stretto controllo dalla polizia per una raffica di atti vandalici.

Entrambi arrestati i due sono già comparsi davanti al giudice che ha convalidato l’arresto e li ha condannati a quattro e sei mesi di carcere, oltre alla multa di mille e 1.400 euro e quella per Covid da 533 euro. Secondo i poliziotti i due nelle ultime settimane si erano appropriati di fatto della gestione di uno dei maggiori traffici di cocaina a Bastia Umbra.






Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2021 alle 19:57 sul giornale del 15 febbraio 2021 - 262 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bNRi