"Via Lattea", la cavallina "albina" ha dato alla luce il suo primo puledro

1' di lettura 21/02/2021 - A darne notizia l'allevatore assisano Sergio Carfagna, 65 anni. Proprio nel suo allevamento ai piedi della Basilica di Assisi, "Via Lattea", esempio molto raro di cavalla albina, era nata il 5 aprile 2014. Ha partorito il suo primo puledro negli Stati Uniti..

Aveva iniziato a fare passerella negli ippodromi più importanti d'Italia, per poi approdare nell'ottobre del 2015 in Svezia alla 'corte' dei re mondiali del trotto, Michael Knutsson e Tristan Sjoberg, titolari della scuderia Knuttsson Trotting AB. Dopo avere superato in Europa la prova di qualifica ed alcune gare in pista in Svezia, racconta Sergio Carfagna, è volata negli Usa e all'ippodromo Pocono Downs, e nella Finale del Premio Bobby Weiss ha stabilito il nuovo record di 1.11.3 al chilometro.

Sempre negli Stati Uniti ha iniziato la carriera di fattrice. 'Padre' della puledrina nata ieri è Six Pack, il vincitore del Kentucky Futurity al Red Mile di Lexington. Sergio Carfagna, (membro del consiglio dell'Anact, l'Associazione di categoria allevatori di cavalli trottatori) ha dedicato il 'lieto evento' di portata mondiale all'amico inseparabile e guida tecnica della scuderia, padre Danilo Reverberi. "E' davvero un altro miracolo che si verifica, ha raccontato l'allevatore, io sono un fervido credente e penso che San Francesco abbia fatto la propria parte, la nostra scuderia ed il nostro modo di essere si sono sempre ispirati alla filosofia di vita del Santo al suo amore per gli animali e il creato ad Assisi.

L'ippica non deve morire queste notizie straordinarie ci danno la forza per andare avanti nonostante le mille difficoltà che da anni il settore sta vivendo".






Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2021 alle 18:54 sul giornale del 23 febbraio 2021 - 241 letture

In questo articolo si parla di umbria, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bO00





logoEV
logoEV