8 marzo, il Coordinamento Donne Cisl Umbria chiede di uscire dalla retorica: "Nel cambio culturale ci devono credere anche gli uomini"

2' di lettura 05/03/2021 - In questo 8 marzo 2021, il Coordinamento donne Cisl Umbria, con la locandina molto eloquente, vuole ribadire la vicinanza a tutte le donne. Donne in prima linea in questa terribile pandemia: dagli ospedali, alle scuole, ai supermercati. Sono proprio loro le più colpite dal punto di vista occupazionale: con 312 mila posti di lavoro persi.

Oltre a questo, debbono gestire più del 50% del lavoro domestico familiare, svolgendo il proprio lavoro magari in smart working. Nella ricorrenza del giorno dedicato alle donne, torniamo a chiedere che questo sia normato contrattualmente per tutti i lavoratori, introducendo il fondamentale diritto alla disconnessione.

Le proposte del Coordinamento vanno proprio in questa direzione, ciò alla luce del fatto che il prossimo G20 si terrà in Italia. Sono necessari investimenti nell'istruzione, con un aumento del numero degli asili nido e il tempo pieno nelle scuole, nell'implemento delle strutture stabili e di qualità per anziani e disabili e nell'uguaglianza di genere. In questo ci devono credere anche gli uomini: uscendo dalla retorica.

Quindi ci vogliono maggiori congedi di paternità, almeno sino a due mesi, parità salariale e di opportunità nel mondo del lavoro, con uguale accesso e flessibilità lavorativa.

Ad ultimo, ma certamente non per importanza, non dobbiamo dimenticare che, durante il lockdown e le continue chiusure, non si sono fermate le violenze contro le donne. Il 54% delle donne vengono uccise dopo avere denunciato i loro maltrattatori. In questa scelta c'è il loro grido di aiuto che va ascoltato e quindi queste debbono essere protette e difese, anche offrendo loro lavoro. Questo infatti rimane la migliore forma di reinserimento sociale e di emancipazione.

Sara Claudiani
Coordinatrice Donne Cisl Umbria

In allegato la locandina.



...
...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2021 alle 10:20 sul giornale del 06 marzo 2021 - 125 letture

In questo articolo si parla di attualità, cisl, umbria, comunicato stampa, Cisl Umbria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRaf





logoEV
logoEV