Il dolore della città di Assisi per la morte di Claudio Carli

lutto 1' di lettura 08/03/2021 - Assisi da oggi è più povera per la scomparsa di Claudio Carli, un pittore, un maestro che ha interpretato la vita e l’essenza della città.

Tantissime le sue opere che rappresentano i vicoli, le piazze, i panorami di Assisi, tantissime le sue esposizioni che lasciano il segno e tantissimi i messaggi di cordoglio per la perdita.

In un lungo post su facebook il sindaco Stefania Proietti ha voluto ricordare la figura del geniale maestro e ha scritto parole molto affettuose ricordando che “Claudio componeva la bellezza di Assisi con le sue mani, i suoi sentimenti e le sue impressioni”.

E’ stato un personaggio poliedrico, pieno di inventiva e di genialità, che ha amato visceralmente la sua città “raccontandone” le parti più nascoste e ha portato la sua arte oltre i confini regionali.

Nel chiudere il ricordo, il sindaco si è rivolto direttamente all’artista scomparso “Caro Claudio, sei nell’anima di Assisi, e oggi ci hai uniti tutti intorno a te. Il dolore per il distacco da te è incommensurabile ma la luce della tua arte sarà sempre più forte ed, impressa nelle tue opere, è immortale: per Assisi, tu vivi, per sempre”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2021 alle 11:35 sul giornale del 09 marzo 2021 - 224 letture

In questo articolo si parla di cronaca, assisi, lutto, cordoglio, comune di assisi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRyr





logoEV