Pastorelli (Lega): occupazione terapie intensive sotto il 50 per cento

1' di lettura 25/03/2021 - "Mentre altre regioni in Italia, purtroppo, hanno superato la soglia critica del 50 per cento, sottolinea Pastorelli, l'Umbria si attesta oggi al 47 per cento del tasso di occupazione delle terapie intensive, confermando un trend positivo che prosegue ormai da giorni e che ci permette di guardare con fiducia al futuro"

"Il tasso di occupazione delle terapie intensive in Umbria scende sotto la soglia critica del 50 per cento.

Un dato che conferma il trend positivo in relazione al quadro epidemiologico regionale e che ci fa ben sperare nel prossimo futuro": sottolinearlo è il capogruppo della Lega in Assemblea legislativa, Stefano Pastorelli. "Importante in tal senso, continua Pastorelli, l'impegno quotidiano e costante profuso dal personale medico-sanitario dell'Umbria e il lavoro dell'assessore Coletto e della task force regionale che in meno di un anno sono riusciti a raddoppiare il numero delle terapie intensive disponibili passando dalle 69 ereditate dalla sinistra alle 141 attuali, senza contare i moduli aggiuntivi".

"Importante in tal senso, conclude, l'impegno quotidiano e costante profuso dal personale medico-sanitario dell'Umbria e il lavoro dell'assessore Coletto e della task force regionale che in meno di un anno sono riusciti a raddoppiare il numero delle terapie intensive disponibili passando dalle 69 ereditate dalla sinistra alle 141 attuali, senza contare i moduli aggiuntivi".






Questo è un articolo pubblicato il 25-03-2021 alle 14:33 sul giornale del 26 marzo 2021 - 129 letture

In questo articolo si parla di politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bUq5





logoEV
logoEV