Coldiretti: per i giovani agricoltori umbri "che sfidano il Covid" scatta la corsa all'Oscar Green. Iscrizioni fino al 15 maggio

3' di lettura 17/04/2021 - Si apre la corsa all'Oscar per i giovani imprenditori agricoli umbri: lo rende noto la Coldiretti regionale in occasione del via al premio all'innovazione per le imprese che creano sviluppo e lavoro per rilanciare l'economia dei propri territori danneggiati dall'emergenza sanitaria.

Alla XV edizione del premio Oscar Green promosso da Coldiretti Giovani Impresa, dal titolo quest'anno "giovani che sfidano il Covid", sarà possibile iscriversi fino al 15 maggio 2021, rivolgendosi alla segreteria regionale di Coldiretti Giovani Impresa o attraverso il sito https://giovanimpresa.coldiretti.it/, in una delle sei categorie di concorso.

La prima, "Sostenibilità e transizione ecologica", premierà quelle imprese che lavorano e producono in modo ecosostenibile, che tutelano, valorizzano e recuperano, e che, rispondono ai principi di economia circolare e alla chimica verde, riducendo al minimo la produzione di rifiuti, risparmiando energia e materiali attraverso processi che tutelano l'ambiente. La categoria "Campagna Amica" - continua Coldiretti - promuove e valorizza i prodotti Made in Italy attraverso la realizzazione di nuove forme di vendita e di consumo volte a favorire l'incontro tra impresa e cittadini. "Creatività" è la parola d'ordine di quelle esperienze imprenditoriali orientate alla introduzione di innovazioni produttive e distributive, anche in grado di creare opportunità lavorative, e alle capacità di raccontarle. "Impresa Digitale" - spiega Coldiretti - mette sotto i riflettori le aziende che coniugano tradizione e innovazione attraverso l'applicazione di nuove tecnologie e l'introduzione dell'innovazione digitale quale leva strategica per garantire maggiore competitività all'agroalimentare, anche attraverso nuove modalità di comunicazione e vendita quali l'e-commerce o il web marketing. "Fare Rete" prende in esame i progetti promossi nell'ambito di partenariati variegati, che coniugano agricoltura e tecnologia così come artigianato tradizionale e mondo digitale, arrivando fino agli ambiti del turismo, del design e di ricerca accademica. "Noi per il sociale" premia - rileva Coldiretti - le iniziative volte a rispondere a bisogni della persona e della collettività, grazie alla capacità di trasformare idee innovative in servizi e prodotti destinati a soddisfare esigenze generali e al tempo stesso creare valore economico e, soprattutto, etico e sociale. Oltre alle imprese agricole, possono partecipare enti pubblici, cooperative e consorzi capaci di creare sinergia con realtà agricole a fini sociali.

La rinnovata attrattività del nostro settore verso i giovani - sottolinea Francesco Panella delegato Coldiretti Giovani Impresa Umbria - parte dalla convinzione che l'agricoltura sia capace di creare opportunità occupazionali, anche se non mancano delle difficoltà, dalla non facile disponibilità di terra alla troppa burocrazia, fino all'accesso al credito. Obiettivo di Oscar Green - aggiunge Panella - è quello di promuovere l'agricoltura che ha come testimonial le tante idee innovative dei giovani agricoltori. Le imprese che concorrono sono rappresentative di un modello di innovazione sostenibile che affonda le sue radici nella terra e nelle comunità. Dal 2006 ad oggi - conclude Panella - anche l'Umbria si è distinta con tante storie di giovani e interessanti progettualità: da qui l'auspicio e l'invito per un'adesione massiccia anche in questa edizione.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2021 alle 10:52 sul giornale del 19 aprile 2021 - 123 letture

In questo articolo si parla di attualità, umbria, coldiretti umbria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bX48