Protezione civile, ANPAS consegna a Regione Umbria struttura poliambulatoriale da campo [FOTO]

4' di lettura 29/04/2021 - Si chiama “PASS” (Posto di Assistenza Socio Sanitaria), ed è una strutture campale di tipo “poliambulatoriale” per l’assistenza socio-sanitaria ai cittadini in caso di emergenze, in dotazione da oggi del Centro regionale di Protezione civile di Foligno.

La struttura, acquistata dall’ANPAS (Associazione nazionale pubbliche assistenze), con risorse messe a disposizione dal Dipartimento nazionale della Protezione Civile, è stata consegnata ufficialmente giovedì mattina al Centro di Protezione civile della Regione Umbria, presenti l’assessore regionale Enrico Melasecche, il dirigente del servizio, Borislav Vujovic, ed il presidente dell’ANPAS Umbria, Marco Prestipino.

E’ noto che in occasione di gravi eventi calamitosi si possono ridurre drasticamente l’assistenza sanitaria e sociale ad un alto numero di persone a causa dell’improvvisa inagibilità delle strutture e indisponibilità totale o parziale del personale ad essa preposta. Obbiettivo dei PASS, quindi, è quello supportare il Sistema Sanitario Regionale colpito dalla catastrofe, ripristinando nel più breve tempo possibile, un livello di assistenza sanitaria e psicosociale più vicino possibile alla normalità, grazie alla creazione di una “cittadella sanitaria”.

La configurazione del PASS è di fatto quella di un poliambulatorio campale che prevede nella versione base ambulatorio di medicina generale, ambulatorio pediatrico, ambulatorio per l’assistenza psicologica, ambulatorio Infermieristico, consultorio per assistenza sociale, area di gestione e coordinamento, area di accoglienza e registrazione pazienti.

Fanno parte della struttura 11 container ISO20 (metri 6x2,5) con varie destinazioni, quali: 1 sala attesa; 1 bagno; 1 segreteria; 1 sala operatori zona notte; 1 sala operatori zona giorno; 5 ambulatori; 1 magazzino.

Il nuovo PASS era stato stoccato presso il magazzino nazionale di Fosdinovo (MS), ma con accordo tra ANPAS e Regione Umbria, è stato trasferito presso il Centro Regionale di Protezione Civile di Foligno, polo baricentrico per tutta la Nazione e preso in carico da ANPAS regionale Umbria. Da qui potrà essere gestito e inviato nelle zone di emergenza per l’assistenza alla popolazione coinvolta. Il trasferimento da Fosdinovo a Foligno è stato curato dalla Logistica del Servizio Protezione Civile con il supporto dell’Associazione di Protezione Civile “La Rosa dell’Umbria” di Collazzone.

“Questa nuova struttura è di fondamentale importanza – ha dichiarato l’assessore Melasecche – per l’assistenza ai cittadini in caso di una qualsiasi emergenza, e va ad arricchire la dotazione delle strumentazioni di Protezione civile, al servizio non solo della comunità regionale, ma anche nazionale. Grazie quindi al nostro servizio di Protezione civile, all’ANPAS Umbria, oggi la Regione Umbria è in grado di offrire un servizio essenziale e strategico in caso di emergenze dovute a calamità naturali. Foligno e l’Umbria, per la loro baricentricità e per l’alta professionalità del nostro sistema di Protezione civile, possono quindi dare un importante aiuto alle popolazioni che dovessero trovarsi in situazioni di bisogno”.

“La storica e fondamentale collaborazione tra ANPAS regionale e Regione Umbria – ha affermato il presidente regionale dell’Associazione, Prestipino – ci ha consentito di essere stati scelti quali destinatari di questa importantissima struttura che va ad arricchire la dotazione strumentale della Protezione civile umbra. Riteniamo questa scelta anche un riconoscimento al ruolo ed al lavoro dei nostri volontari che sono animati solo ed esclusivamente da uno spirito di servizio verso tutti i cittadini che dovessero trovarsi in condizioni di difficoltà a causa di eventi calamitosi, garantendo sempre grande qualità grazie alla continua azione di formazione che l’ANPAS svolge anche in collaborazione con la Regione”.

È attivo il servizio gratuito di notizie in tempo reale tramite i canali Telegram, così come sono disponibili anche le pagine Facebook:
li raggiungerete in un click tramite i link nella tabella sotto.

Regione Telegram Social
Umbria @vivereumbria Facebook
Città Telegram Social
Assisi @vivereassisi Facebook
Città di Castello @viverecittadicastello Facebook
Foligno @viverefoligno Facebook
Gubbio* @viveregubbio Facebook
Orvieto @vivereorvieto Facebook
Perugia @vivereperugia Facebook
Spoleto @viverespoleto Facebook
Terni @vivereterni Facebook

*Per Vivere Gubbio è attivo il servizio anche su WhatsApp: è sufficiente aggiungere il numero 376 0317898 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON" allo stesso numero.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2021 alle 12:11 sul giornale del 30 aprile 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di attualità, umbria, regione umbria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZ3k